Resta in contatto

Nati oggi

Di Serafino, con il Trapani sognò la B e rischiò la C-2

Due campionati in maglia granata caratterizzati dalla beffa di Gualdo nella semifinale play-off di C1 nel ’94-95 e dal successo nei play-out con la Turris nella stagione successiva

Pasqualino Di Serafino, centrocampista duttile del Trapani di metà anni Novanta, è nato il 4 gennaio 1971, ed oggi compie 49 anni.

Con il Trapani ha militato per due stagioni, nel 1994-95 e nel 1995-96 mettendo assieme in tutto 63 presenze e realizzando un solo gol. Viene tesserato dal Trapani in vista della stagione 1994-95, quella che vede i granata impegnati in serie C-1 dopo due promozioni consecutive. Quell’anno mette assieme in tutto 34 presenze tra campionato (31), Coppa Italia maggiore (1) e play-off (2). E’ l’anno, infatti, della beffa nella semifinale degli spareggi promozione sul campo del Gualdo, arrivata a tempo ampiamente scaduto. Per lui in quella stagione, poi anche un gol, alla Lodigiani (allora la terza squadra di Roma) il 30 aprile in un 2-0 che porta la firma anche di Marco Materazzi.

Resta a Trapani anche l’anno dopo, con Nicoletti in panchina e colleziona in tutto 29 presenze tra campionato (26), Coppa Italia di serie C (1) e play-out (2), nei quali i granata conquistano la salvezza superando la Turris nel doppio confronto ma solo grazie al miglior piazzamento nella stagione regolare.

Al termine di quella stagione si trasferì all’Atletico Catania e continuando ancora all’Avellino, all’Acireale, alla Fidelis Andria, al Fasano ed alla Sambenedettese. Da meno di una settimana è il nuovo allenatore della Nuova Santegidiese, formazione che milita nel campionato di Promozione dell’Abruzzo.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Nati oggi