Resta in contatto

Approfondimenti

Nati oggi: Cutaia, centrocampista di un Trapani che rinasceva

Tre stagioni in maglia granata in due differenti periodi. Non è mai riuscito a mostrare tutto il proprio valore, collezionando complessivamente 28 presenze

Quando arrivò a Trapani proveniva dal Ragusa che allora militava in C-2 e, con i granata in D, rappresentava un acquisto ‘di categoria’ per un Trapani che voleva cominciare a sollevarsi dalle serie minori. Con i granata è anche arrivato a disputare la Seconda Divisione, categoria ormai cancellata e che stava tra l’attuale serie C e la D, ma non esplose mai, tanto che, poi, tornò in Eccellenza, all’Akragas.

Pietro Cutaia, nato a Grotte, in provincia di Agrigento il 23 febbraio 1983 e che oggi compie 37 anni, complessivamente con il Trapani ha disputato 28 partite. La sua prima stagione fu in serie D nel 2005-06, ma quell’anno scese in campo soltanto quattro volte in campionato. Terminata quella stagione si trasferisce alla Nissa, in Eccellenza, con Boscaglia allenatore. Resta a Caltanissetta anche l’anno dopo, in D, quindi, proprio Boscaglia, che nel frattempo era approdato sulla panchina granata, lo chiama di nuovo a Trapani per il campionato 2009-10, in serie D. Quell’anno gioca 15 partite segnando anche 2 gol e, nonostante il secondo posto finale, i granata in Seconda Divisione ci arrivano per via del ripescaggio estivo. Resta anche l’anno dopo, nel torneo 2010-11, ma viene utilizzato poco: 8 presenze ed un gol e, così, dopo la promozione del Trapani in Prima Divisione, lui va via, approdando all’Akragas, in Eccellenza.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti