Resta in contatto

Approfondimenti

Nati oggi: Bonarrigo, agli esordi funambolo a Trapani

Due mezze stagioni per nove mesi e ventisei presenze complessive. E’ il bilancio in maglia granata dell’attaccante mamertino, arrivato giovanissimo

Quando arrivò a Trapani rappresentava una promessa. E nel suo primo campionato, in serie C-1 nel 1995-96, in mezzo torneo ha collezionato 20 presenze complessive tra campionato (17), Coppa Italia (1) e play-out (2).

Carmelo Bonarrigo, nato a Milazzo il 29 marzo 1975 e che oggi compie 45 anni, rappresentò uno dei potenziali colpi di mercato del nuovo Trapani, quello successivo all’epopea Arcoleo. Nel gennaio del 1996, con in panchina Walter Nicoletti, i granata decidono di puntare su questo giovane attaccante di 20 anni, arrivato direttamente dal ‘suo’ Milazzo. In quella mezza stagione, pur non trovando mai il gol, ha messo in mostra le sue doti, anche perché spesso veniva impiegato in spezzoni di partita. E si merita la riconferma anche per la stagione successiva.

Il Trapani è ancora in serie C-1, ma dopo aver giocato tutte le prime sei partite della stagione tra Coppa Italia (3) e campionato (3), ad ottobre decide di ritornare nel Messinese e si trasferisce all’Igea Virtus. Comincia, quindi, un lungo peregrinare che lo porterà al Milazzo, Ragusa, Giugliano, Atletico Catania, di nuovo Ragusa, Modica, Gallipoli, per la terza volta a Ragusa, Siracusa, Palazzolo, di nuovo al Modica, nuovamente al Palazzolo e, infine, chiude la carriera tra Ragusa, per la quarta volta, Siracusa, per la sua seconda esperienza con gli aretusei e, infine, a Santa Croce.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TRAPANI su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti