Resta in contatto

Nati oggi

Carlo Orlandi, allenatore della promozione del Trapani nell’85

Con lui in panchina i granata vinsero la serie D, grazie alla penalizzazione del Mazara, ritornando tra i professionisti dopo sei anni

Quasi tre tornei in panchina con il Trapani, con la vittoria della D nell’84-85 e la conseguente promozione in C2. E’ Carlo Orlandi, allenatore dei granata nato il 3 novembre 1935 e deceduto il 12 luglio 2017 all’età di 82 anni.

Un allenatore di quelli “veri”, che arrivò a Trapani la prima volta nel 1982-83, in serie D, per prendere il posto di Cacciavillani. Quel campionato finì con “l’immancabile” delusione per una squadra che voleva ritornare tra i professionisti, ma che mancava sempre il colpo. Al termine di quel campionato andò via, per ritornare 12 mesi dopo, nell’estate del 1984-85 per guidare il nuovo Trapani, quello nato dalla fusione con il Ligny. Ci fu il testa a testa con il Mazara, risoltosi con la vittoria dei canarini che, però, poi vennero penalizzati di 5 punti per illecito, spalancando le porte ai granata della serie C2.

Restò pure nel 1985-86, per il ritorno tra i professinisti. I granata partirono bene, tanto da volare tra le prime. Poi, dopo il ko interno con il Cynthia Genzano, la squadra cominciò ad arrancare riuscendo, comunque, a salvarsi con la centesima panchina di Orlandi in occasione dell’ultima di campionato contro la Turris.

Altro da Nati oggi