Resta in contatto

Nati oggi

Domicolo, il gladiatore della scalata del Trapani

Protagonista della risalita, è arrivato quando i granata militavano in Eccellenza, mentre nell’ultimo torneo ha sfiorato due volte la B

Ha rappresentato in pieno la trapanesità, put non essendo trapanese. E’ Frank Domicolo, ex centrocampista granata nato a San Pedro, negli Stati Uniti il 12 dicembre 1978, 42 anni fa e che è diventato un simbolo del Trapani che aveva voglia di lasciarsi alle spalle il periodo buio della retrocessione in Eccellenza e di lanciarsi verso la B.

Quando arrivò al Trapani, in vista della stagione 2007-08, il torneo precedente non era ancora finito, tanto che la sua presentazione portò ad una protesta da parte dell’Alcamo, la sua ex società. Però, l’accordo era già raggiunto e Domicolo quell’anno fu tra i protagonisti, vincendo l’Eccellenza anche se attraverso i playoff e conducendo per mano il Trapani in serie D. L’anno dopo, nel 2008-09, è sempre tra i titolari, quindi, nel 2009-10 i granata chiudono al secondo posto, perdono i playoff, ma vengono ripescati in Seconda Divisione e Domicolo quell’anno gioca meno, in tutto 20 presenze.

Il suo legame con Trapani è ormai evidente e nel 2010-11 diventa un trascinatore soprattutto nei playoff contro Neapolis e Avellino, portando anche lui i granata in Prima Divisione, quindi, la sua ultima stagione con il Trapani è nel 2011-12, quella della grande illusione. Prima il Trapani sfiora la promozione nella stagione regolare, poi nei playoff, con la B che sfugge ed al termine di questo campionato lascia Trapani dopo 101 presenze complessive.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Nati oggi