Resta in contatto

Amarcord

Che derby d’alta quota 23 anni fa: 1-1 fra Trapani e Marsala

Le due squadre lottavano per la promozione diretta in C1 e quella gara finì 1-1 con reti di Di Renzo e Ferrara

Un derby che valeva il primato, con una cornice di pubblico semplicemente super. E’ stato quello fra Trapani e Marsala, andato in scena il 15 marzo 1998 per la 25ª giornata del campionato di serie C2. Un torneo incredibile, con le due squadre impegnate in un estenuante testa a testa per il primo posto e la conseguente promozione diretta in C1.

Il Trapani si presentò a quella sfida da secondo in classifica, con 41 punti, mentre i lilibetani erano al comando della graduatoria con 42. Una sfida d’alta quota nella quale ci si giocava una fetta della promozione diretta. Lo stadio era pieno di spettatori già un’ora prima del fischio d’inizio ed i tifosi marsalesi vennero sistemati nella parte finale della gradinata. A guidare il Trapani c’era Giovanni Pagliari, mentre sulla panchina azzurra c’era Massimo Morgia, con Nino Barraco a guidare i marsalesi.

Fu una partita “epica”, giocata con grandissima intensità e che si concluse 1-1. Vantaggio del Marsala con Di Renzo e pareggio del Trapani nella ripresa con Ferrara, mentre, subito dopo la rete del pari, venne giù un acquazzone incredibile che, di fatto, rallentò le operazioni delle due squadre in campo.

Al termine di quella giornata il Marsala rimase al comando della classifica con 43 punti, assieme, però, al Benevento che in quel turno vinse 2-0 a Catania, arrivando così in testa alla classifica. Ed il Trapani, invece, si ritrovò terzo, anche se ad un punto dalla coppia di testa.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Amarcord