Resta in contatto

Amarcord

Trapani, 3 anni fa finiva l’era Morace

Il 26 marzo 2018 il Comandante si dimetteva da presidente e veniva nominata Paola Iracani come ‘amministratore tecnico’

La fine di un’era. Il 26 marzo 2018 Vittorio Morace lasciava la guida del Trapani e per la società granata cominciava ‘l’attraversamento del deserto’, conclusosi, 2 anni e mezzo dopo, con l’esclusione dalla C nonostante non siano mancati i risultati sportivi con la promozione in B.

Il 26 marzo 2018, dopo 525 partite da presidente, Vittorio Morace, il Comandante, si dimetteva da presidente del Trapani. Una decisione che venne presa dopo che l’armatore napoletano era stato indagato per corruzione nell’inchiesta ‘Mare Monstrum’ e dopo aver subìto anche il sequestro di 10 milioni di euro, compreso poco più del 97% della Liberty Lines, la compagnia di navigazione della quale Morace era stato il patron.

Allo stesso tempo, poi, è stata scelta Paola Iracani come amministratore tecnico del Trapani, la quale ‘garantirà la piena e serena operatività della società per il prosieguo del campionato’. Un torneo nel quale i granata militavano in C ed erano ancora in lotta con Lecce e Catania per la promozione diretta in B, anche se poi il ritorno tra i cadetti arrivò soltanto l’anno dopo.

Alla luce delle note recenti azioni promosse dalla Procura della Repubblica di Palermo nei confronti del Presidente Vittorio Morace nell’ambito di un procedimento nel quale riveste la qualità di persona indagata, lo stesso ha preferito rassegnare le sue dimissioni al fine di potersi difendere dalle accuse che gli vengono mosse garantendo al contempo la massima serenità al Trapani Calcio. L’assemblea dei soci ha pertanto nominato un amministratore tecnico, individuato nella dottoressa Paola Iracani, che garantirà la piena e serena operatività della società per il prosieguo del campionato’

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
anna Dangelo
anna Dangelo
1 mese fa

“Garantirà la piena e serenità della società..” si dovrebbe vergognare.. ho ancora negli occhi, quando questo personaggio era in conferenza stampa accanto a De Simone, e diceva ” della solidità economica e serietà, io commercialista ne sono certa e metto la mano sul fuoco”…. chissà se gira a Trapani con la mano bruciata…

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Amarcord