Resta in contatto

Nati oggi

Mistretta, portiere di un Trapani che torna a vivere

Trapanese doc, è stato l’estremo difensore dei granata per tre stagioni, quando, dopo la scomparsa del vecchio Trapani, il Città di Trapani cambia nome e viene ripescato in D

Tornare a Trapani è stato come coronare un sogno. E per tre campionati, dal 2002-03 al 2004-05 lo ha fatto, risultando sempre tra i migliori.

Guido Mistretta, nato il 31 marzo 1980, ha cominciato la sua carriera con la Primavera del Bari, difendendo la porta dei pugliesi per due tornei, dal 1996 al 1998. Poi è andato in serie D, prima al Latina, poi al Barletta e, quindi, alla Sancataldese. Quando l’8 agosto 2002 il nuovo Trapani, dopo la scomparsa della vecchia società ed il cambio di denominazione del Città di Trapani, viene ripescato in serie D, lui accetta di difendere la porta della squadra della sua città, e lo farà per tre campionati di fila.

Complessivamente disputa 77 partite in campionato. Il suo esordio l’8 settembre 2002 nel ko interno alla prima di campionato contro il Savoia per 2-1. In quel torneo 2002-03, con allenatore Massimiliano Mazzara, il Trapani parte male, ma recupera, tanto che a metà febbraio, dopo la vittoria per 2-1 a Rossano, raggiunge il sesto posto con 37 punti, a 2 punti dal Vittoria quarto ed a 7 dal Siracusa terzo. Da quel momento, però, si spegne la luce e la squadra, raggiunto l’obiettivo della salvezza, tira i remi in barca.

Resta a Trapani anche l’anno dopo, nel 2003-04, quando la salvezza viene raggiunta a fatica ed in quel torneo le sue presenze furono 27. La sua ultima stagione è anche la più travagliata. Il Trapani parte con 3 vittorie in 3 partite, restando imbattuto nelle prime sei e si sogna la C, ma la squadra entra in un tunnel di risultati negativi. La salvezza venne conquistata, ma dopo il presidente Birrittella decise di cedere la società ed in estate avvenne il passaggio di consegne con Vittorio Morace.

Il nuovo allenatore, Salvatore Vassallo, non puntò su Mistretta che, così, cambiò squadra, cominciando a girare tra Agropoli, Marsala 1912, Mazara, Campobello, Marsala, Strasatti, Favignana, di nuovo Strasatti, Valderice, Paceco per tre tornei, Cinque Torri Trapani, San Vito per un campionato e mezzo, Dattilo da dicembre 2018 a dicembre 2019 e Fulgatore.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Oramai ci restano solo gli auguri agli ex…Trapani calcio…Ei fu’….

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Nati oggi