Resta in contatto

Nati oggi

Amato, ultimo portiere del Trapani di Bulgarella

Ha disputato soltanto meno di metà stagione in granata, nel torneo 1998-99. Poi arrivò il gruppo di Rosano e dovette cedere il posto da titolare a Bonaiuti

E’ stato l’ultimo portiere dell’era Bulgarella. Poi, con l’arrivo del gruppo capeggiato da Pippo Rosano ha lasciato il posto ad Adriano Bonaiuti.

Carmine Amato, nato il 21 aprile 1965 e che oggi compie 56 anni, è stato il portiere del Trapani nella stagione 1998-99, torneo nel quale i granata militavano in serie C2. Lui che aveva giocato in tantissime squadre, dal Licata all’Avellino, dal Palermo all’Atletico Catania ed all’Acireale, arrivò a Trapani per essere il titolare. E così è stato. Quattro partite nel girone di Coppa Italia di serie C, che i granata chiusero all’ultimo posto, e poi otto gare, le prime, di stagione regolare.

Poi, però, arrivò l’annuncio del passaggio di proprietà e Carmine Amato, che voleva difendere la porta del Trapani, si ritrovò, invece, davanti ad una porta… girevole, dato che il suo posto venne preso da Adriano Bonaiuti. Quella squadra, poi, cambiò anche guida tecnica e tantissimi calciatori, riuscendo ad acciuffare la salvezza soltanto alla fine.

Appese le scarpe al muro, Amato ha continuato, però, ad utilizzare i guanti, perché ancora oggi è tra i migliori allenatori di portieri in Italia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Nati oggi