Resta in contatto

Nati oggi

Mastrolilli, l’ariete del Trapani di Boscaglia

L’attaccante sardo ha disputato due campionati con i granata vincendo la Seconda Divisione ed a distanza di un anno sfiorando la promozione in serie B due volte in poco più di un mese

Sempre pronto quando veniva chiamato in causa. Bravo di testa, ma anche di piede e che, soprattutto, si metteva a completa disposizione della squadra.

Mattia Mastrolilli, nato l’8 maggio 1978 e che oggi compie 43 anni, ha giocato con il Trapani per due stagioni collezionando, in tutto, 42 presenze. E’ arrivato nel 2010-11 quando i granata erano in Seconda Divisione. Quell’anno disputò 21 partite mettendo a segno 3 reti contribuendo anche lui alla promozione del Trapani in Prima Divisione, l’ex C-1 e, così, si meritò la riconferma per la stagione successiva, la 2011-12. La storia di quel torneo è nota, con la serie B che appariva cosa fatta prima del doppio crollo finale, prima in stagione regolare e poi nella finale di ritorno dei play-off. Ad ogni modo Mastrolilli disputò in tutto altre 21 partite, 18 in campionato, una in Coppa Italia e 2 nei play-off, segnando due reti.

Quello fu il suo ultimo campionato con il Trapani, perché la stagione successiva si trasferì in serie D al Comprensorio Normanno, il nome scelto per quel campionato dal Paternò, mentre chiuse la carriera l’anno dopo al Siracusa, in Eccellenza.

Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Nati oggi