Resta in contatto

Nati oggi

Barraco, il ‘Baggio del Sud’ diventato mito del Trapani

Sei campionati con due promozioni ed una B sfiorata, ma anche tante giocate ed il record di gol per un funambolo del pallone che ha fatto innamorare tutta la Sicilia

E’ il calcio. E’ la storia del Trapani. In due parole è Nino Barraco. Nato il 19 maggio 1964, oggi ‘il Baggio del Sud‘ festeggia 57 anni.

Di Barraco si conosce praticamente tutto e gli annali sono pieni delle sue gesta e dei suoi numeri, a cominciare dal record assoluto di marcature in maglia granata: 81. Con l’avvento di Andrea Bulgarella ha incarnato appieno la voglia di rivalsa di una intera città conquistando la serie C2 nel 1992-93, al terzo tentativo. Ha proseguito la sua ascesa l’anno dopo, nel 1993-94, centrando la promozione in C1 ed ancora nel 1994-95 sfiora la B fermandosi nella semifinale play-off a Gualdo. In quell’occasione si ‘rompe’ qualcosa. L’allenatore Arcoleo va via, al Palermo, e poi anche lui, lascia Trapani, trasferendosi al Catania, prima di ricongiungersi con il suo ‘mentore’ al Palermo, esordendo in B con i rosanero a 32 anni e segnando alla prima contro il Brescia. Dopo una lunga assenza, ritorna a Trapani nel 2003-04, in serie D, disputando in tutto altre 23 partite segnando 7 gol.

Nella sua carriera ha vinto, in tutto, 9 campionati ed anche questo rappresenta un record. Nino Barraco, infatti, ha festeggiato per 9 volte a fine torneo con Acireale (serie D 1988-89), Trapani (Cnd 1992-93, serie C2 1993-94), Marsala (serie C2 1997-98, Eccellenza 2000-01, Promozione 2008-09, Eccellenza 2009-10), Modica (serie D 2004-05) e Borgata Terrenove (Prima categoria 2013-14) e, inoltre, ha giocato in quasi tutte le maggiori squadre della Sicilia: oltre che nel Trapani e nel Marsala, infatti, ha militato pure nel Palermo e nel Catania.

Sicuramente avrà raccolto meno di quanto il suo grande talento avrebbe meritato, ma ha trovato un posto indelebile nella storia di una intera tifoseria, quella granata, che grazie alle sue gesta ha assistito a campionati più unici che rari.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Nati oggi