Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Ventidue giugno 1996 il Trapani si salva allo scadere

I granata vincolo 2-0, soffrendo fino all’ultimo minuto, ribaltando lo 0-2 nei play-out con la Turris e conquistano la permanenza in serie C1

Colpo di testa di Airoldi. Tiro da fuori di Marta nei minuti finali ed il Trapani segna i due gol necessari per salvarsi nella gara di ritorno dei play-out di serie C1 1995-96, mandando in C2 la Turris.

Quello fu il primo campionato senza Arcoleo in panchina e senza Barraco, Capizzi e tanti altri protagonisti della scalata dalla D al sogno della B. In panchina c’era il compianto Walter Nicoletti e la squadra era stata costruita per ben figurare in quel torneo di C1 1995-96. Invece, dopo un buon avvio che porta i granata in testa alla classifica dopo 5 giornate, i granata si spengono, finendo ai play-out. Nella gara di andata, a Torre del Greco, il Trapani perde 0-2, per cui, per salvarsi nella gara di ritorno, il 22 giugno 1996, doveva vincere con almeno due gol di scarto. Tutto sembrò mettersi nel migliore dei modi quando, nel primo tempo, i granata usufruirono di un calcio di rigore, ma Marta sbagliò. La fine sembrava finita, ma ad inizio ripresa Airoldi, di testa, sbloccò il punteggio e nei minuti finali Marta si fece perdonare trovando il gol con un tiro da fuori.

Nel finale la Turris si buttò in avanti alla ricerca del gol salvezza, riuscendo a creare anche un paio di occasioni, ma il Trapani riuscì a blindare la sua porta, conquistando in questo modo la salvezza

Altro da Amarcord

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.