Resta in contatto

Nati oggi

Esposito, emblema del Trapani degli anni ’90

mattia esposito

Ha vissuto la scalata dalla D alla C1, ma anche gli anni difficili, il passaggio di proprietà da Bulgarella a Rosano ed il ritorno in serie D

Difensore arcigno, roccioso, che metteva in campo tutto se stesso. Era Mattia Esposito, nato ad Arzano il 23 luglio 1971 e che oggi compie 50 anni.

Esposito ha legato indissolubilmente il suo nome a quello del Trapani. Perché, se è vero che esordisce nel Palermo e poi gioca nel Mazara, è nel 1992-93 che comincia la sua scalata verso palcoscenici importanti. Ignazio Arcoleo lo vuole a Trapani ed il presidente Bulgarella lo accontenta, ed è subito gioia, perché i granata vincono il Cnd (l’attuale serie D) e ritornano tra i pro con Esposito che gioca in tutto 32 partite: 27 in campionato con un gol al Latina, 4 in Coppa Italia ed una nella poule scudetto.

Confermatissimo anche nel 1993-94, in C2, si rivela determinante per la vittoria del campionato con 26 presenze, 25 in campionato ed un gol alla Battipagliese, ed una in Coppa Italia. Così nel 1994-95 si affaccia con il Trapani in C1. Gioca in tutto 31 partite (29 in campionato con 2 gol, entrambi alla Turris in un entusiasmante 3-2 granata al Provinciale), e 2 nei playoff. Smaltita la rabbia per il ko di Gualdo, rimane anche per il 1995-96 con 29 presenze: 26 in campionato, una in Coppa Italia maggiore e 2 nei playout.

Va via nell’estate ’96 e si trasferisce all’Acireale e nel gennaio successivo alla Nocerina, ma ritorna a Trapani l’anno dopo, nel 1997-98, con i granata in C2. Gioca 29 partite, 25 in campionato e 4 in Coppa Italia, con i granata che mancano il ritorno in C1. rimane pure nel 1998-99 con 20 presenze, 18 in campionato e 2 gol a Casarano e Juveterranova Gela, e 2 in Coppa Italia. Quindi, gioca la prima parte della disastrosa stagione 1999-2000. Anzi, è lui a realizzare il gol vittoria nell’unica apparizione del Trapani costruito durante il mercato: a Marsala in Coppa Italia. Quell’anno gioca in tutto 15 partite: 12 in campionato e 2 in Coppa Italia ed a gennaio, quando gli stipendi pagati ormai non si contano più, si trasferisce a Gualdo. Ha giocato fino a qualche anno addietro, in Terza categoria, per puro divertimento, ed ormai è un trapanese d’azione. Del resto, dopo 182 partite con la maglia granata addosso non potrebbe essere altrimenti…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Nati oggi