Resta in contatto

Nati oggi

Graziano, centrale di un Trapani che finì in D

Il suo arrivo doveva servire per risollevare la squadra nella C2 del 1978-79, invece i granata a fine torneo si ritrovarono tra i dilettanti

Doveva rappresentare il primo innesto per rilanciare il Trapani. Ma finì con una amara retrocessione e la messa in mora della società.

Alessandro Graziano, centrocampista nato l’8 ottobre 1957 e che oggi compie 64 anni, militò una sola stagione nel Trapani. I granata erano appena finiti in C2, alla sua prima edizione, e mentre cercavano un appiglio per venire ripescati in C1, non costruirono una squadra all’altezza. La stagione 1978-79, quindi, cominciò male e l’arrivo di Alessandro Graziano doveva servire per rilanciare i granata. Invece, lui mise assieme 17 presenze (una in Coppa Italia e 16 in campionato), non riuscendo ad evitare la retrocessione in D.

Nel finale di stagione mise anche in mora la società assieme ad altri 4 compagni. Lui, però, aveva firmato un contratto annuale e, così, andò via, mentre tre granata vennero svincolati d’ufficio dalla Lega.

Altro da Nati oggi