Resta in contatto

Nati oggi

Giacomo Filippi, il capitano del primo Trapani promosso in B

Quattro stagioni da leader per il difensore di Partinico divenuto poi allenatore delle giovanili granata e vice di Boscaglia

Un leader. Dentro e fuori dal campo. E’ Giacomo Filippi, il difensore che a Trapani ha conosciuto una seconda giovinezza, avviando poi la sua carriera da allenatore divenendo anche il vice di Roberto Boscaglia in un connubio che va avanti ancora oggi al Palermo.

Nato il 27 ottobre 1975, oggi compie 46 anni e quando arrivò a Trapani, nel 2009-10, aveva già 34 anni, ma dimostrò di avere ancora tanto da dire. Così, il primo anno in D collezionò 29 presenze tra campionato (26), Coppa Italia di D (2) e playoff (1) segnando un gol, con i granata che chiusero secondi. In estate arrivò il ripescaggio e nel 2010-11 in Seconda Divisione giocò 36 partite tra campionato (28 con 4 gol), Coppa Italia (2), Coppa Italia di C (3) e playoff (3). Arrivò la promozione in Prima Divisione e nel 2011-12 mise assieme 35 presenze: 30 in campionato, 4 nei playoff e una in Coppa Italia. Poi, l’anno dopo, nel 2012-13, conquistò la prima storica promozione del Trapani in B con altre 25 presenze tra campionato (21), Coppa Italia (2) e Supercoppa (2).

Smise subito dopo, con 125 presenze complessive, divenendo allenatore delle giovanili e poi venendo promosso a secondo di Boscaglia, in una accoppiata che si è riproposta in tutte le squadre allenate dal tecnico gelese. Compreso quest’anno al Palermo.

Altro da Nati oggi