Resta in contatto

Nati oggi

Moscati, centrale sfortunato di un Trapani “salvo sul campo”

Il centrocampista due stagioni addietro ha subito la rottura del legamento crociato anteriore e del corno anteriore del menisco mediale del ginocchio destro

Tra i migliori, nonostante la posizione di classifica fosse da allarme rosso. Poi arrivò l’infortunio a Venezia e la stagione finì di colpo. E’ così che si racchiude l’esperienza al Trapani di Marco Moscati, centrocampista che due campionati addietro arrivò in granata in prestito dal Perugia.

Sempre utilizzato da Baldini prima e da Castori poi, Moscati rappresentava una certezza in un Trapani che imbarcava acqua e… gol. Poi, però, al 25′ della partita di Venezia, il 26 gennaio, è uscito a causa di un infortunio. Si è subito capito che si trattava di qualcosa di grave, ma la diagnosi è stata tremenda: rottura del legamento crociato anteriore e del corno anteriore del menisco mediale del ginocchio destro. In pratica, stagione finita.

E’ stato operato a Roma e poi ha avviato il recupero a Villa Stuart, ritrovando Lorenzo Del Prete altro granata infortunato in quel campionato di serie B. Poi, al termine del torneo e la retrocessione per via della penalizzazione di 2 punti, è rientrato a Perugia dove ha vinto il campionato di C, riprendendosi la B, pur se subito dopo ha annunciato il suo addio al Grifone ed il passaggio al Sud Tirol.

Altro da Nati oggi