Resta in contatto

Nati oggi

Mandarano, il ‘salvatore’ mancato del Trapani

L’attaccante arrivò in granata nel 2005-06, primo anno di Morace, per mantenere la serie D. Invece alla fine arrivò la retrocessione

Un ‘salvatore mancato’. E’ Nicola Mandarano, attaccante nato il 26 marzo 1982 e che a Trapani ha giocato nella stagione 2005-06.

Veniva considerato un prospetto interessante e, soprattutto, futuribile. Il suo arrivo, assieme a quello di Matteo Federici, avrebbe dovuto rappresentare la svolta per consentire alla squadra di risalire la classifica e salvarsi. Alcuni problemi fisici, però, lo limitarono, tanto che alla fine le sue presenze furono soltanto 9 (7 in campionato più 2 in Coppa Italia), con un solo gol all’attivo, messo a segno contro la Turris in un 2-1 che vide in apertura pure il gol di Tanino Vasari, rientrato anche lui a Trapani quell’anno.

I granata lo prelevarono dalla Fortitudo Ponte, società di Eccellenza, ma dopo che si era messo in mostra in diverse società di serie D. E dopo la parentesi in granata ha giocato per Siracusa, Comiso, Vittoria, Praia, Sambiase, Comprensorio Normanno, Catania San Pio X, Noto, Rende, Palmese, Scalea e di nuovo Sambiase. Una carriera lunghissima che, di fatto, continua ancora.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Nati oggi