Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Nati oggi

Coco, «l’enfant prodige» del Trapani

Ha esordito a 16 anni e nei 5 tornei in maglia granata ha collezionato 122 presenze, dall’Eccellenza alla C1 dove, però, non ha mai giocato

E’ stato, per cinque campionati, il gioiello di casa. Un “enfant prodige” a tutti gli effetti, capace di esordire in campionato a 16 anni e 3 mesi, dimostrando di avere le idee chiare. E’ Vincenzo Coco, nato il 31 agosto 1990.

Il Trapani lo aggregò alla prima squadra nel 2006-07, la stagione del -12 in Eccellenza ed a lanciarlo in prima squadra fu Tarcisio Catanese il 3 dicembre 2006. Si giocava la 12ª giornata del campionato di Eccellenza ed i granata, impelagati nella zona caldissima proprio per via del fardello del -12, affrontavano il Villabate. Quella partita finì 4-0 con gol di Craccò e tripletta di Muratore, mentre Vincenzo Coco entrò al 29′ della ripresa al posto proprio di Craccò. Poi, in quel torneo giocò altre 11 partite, mentre la stagione successiva, nel 2007-08 venne impiegato con maggiore continuità: 25 presenze complessive tra le 19 in campionato, con 3 gol (il primo al 16′ della ripresa in Trapani-Mazara 4-0 del 18 febbraio 2008), 5 nei playoff con altre tre reti ed una in Coppa Italia.

Conquistata la D, rimane ancora in granata e nel 2008-09 gioca 29 partite, 28 in campionato con 6 gol ed una in Coppa Italia. Nel 2009-10, con l’arrivo di Boscaglia viene impiegato 34 volte: 32 in campionato con 2 gol e 2 in Coppa Italia e nel 2010-11 resta anche in Seconda Divisione cui i granata accedono con il ripescaggio estivo. Gioca 22 partite, 20 in campionato con 2 gol e 2 in Coppa Italia, mentre nel 2010-11 in Prima Divisione viene convocato nelle prime due partite senza entrare in campo, mentre poi Boscaglia non lo inserisce più tra i convocati e, così, a gennaio va via, trasferendosi alla Vibonese.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Nati oggi