Resta in contatto

News

Giustizia sportiva: la Figc dà ragione al Trapani

Dopo l’estromissione della società granata, prima il Tribunale Federale Nazionale e poi la Corte Federale d’Appello non hanno punito il club trapanese per la trimestrale

C’è voluta l’estromissione del Trapani per vedere i primi ricorsi vinti in sede sportiva per la formazione trapanese. La società granata, infatti, nella stagione 2019/2020 è stata protagonista in sede di tribunali sportivi e amministrativi, oltre che sul campo, e spesso è uscita sconfitta davanti le decisioni dei giudici.

Il penultimo deferimento al Tribunale Federale Nazionale riguardava la mancata presentazione della trimestrale entro il 30 giugno scorso, cioè il bilancio preventivo dei mesi gennaio, febbraio e marzo.

Per la prima volta i due organi di giustizia sportiva, Tribunale Federale Nazionale e Corte Federale d’Appello, non hanno inflitto alcuna sanzione nei confronti del Trapani.

La procura federale chiedeva una multa di ventimila euro nei confronti della società granata ed un mese di inibizione alla presidente, mai conosciuta dai tifosi trapanesi, Monica Pretti. I giudici però hanno respinto le accuse nei confronti del Trapani, dando ragione alle azioni del club trapanese, che ha depositato la trimestrale entro il 10 luglio, come previsto dal comunicato ufficiale della Figc 247/A, emanato il 26 giugno 2020.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Osvaldo
Osvaldo
15 giorni fa

Scommetto che se il club fosse stato ancora in vita il verdetto sarebbe stato ben altro e sicuramente contrario alle ragioni del Trapani! Vili Marrani avete ucciso un moribondo!!

Michele Buffa
Michele Buffa
16 giorni fa

Sono pienamente d’accordo. Il Trapani calcio è stato una vittima sacrificale nelle mani di personaggi squallidi. Un danno incalcolabile per tutta la città e i tifosi. I ragazzi che hanno lasciato questa gloriosa maglia, avevano conquistato la salvezza in campo è meritavano di giocare in serie B con il Trapani. Tutto questo è stato ingiusto. Speriamo che il signor René De Picciotto prenda in mano questo club è lo porta dove merita.

Francesco adamo
Francesco adamo
16 giorni fa

Il TRAPANI dovrebbe avere i due punti di penalizzazione ed essere riammesso al campionato di serie B ed essere indennizzato per quanto ha dovuto subire ,se giustizia esiste ancora. Grazie

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TRAPANI su Sì!Happy

Altro da News