Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Trapani, ufficiale il no alla multiproprietà tra i pro

Uno stesso individuo non può essere proprietario contemporaneamente di due club tra i professionisti. Il Consiglio Federale ha modificato l’articolo 16 bis delle Noif

La modifica era nell’aria nelle ultime settimane, ma solamente venerdì pomeriggio il Consiglio Federale della Figc ha approvato la modifica dell’articolo 16 bis delle norme organizzative interne.

La norma in questione analizza il caso delle multiproprietà, divenuta d’attualità negli ultimi mesi a Trapani per via dell’ipotesi che avrebbe portato in Sicilia René De Picciotto. L’imprenditore, che ha già dichiarato di aver effettuato il proprio passo indietro per il nuovo sodalizio granata, può essere proprietario del Trapani esclusivamente in serie D: De Picciotto, infatti, detiene il 40% del Lecce e con le nuove normative uno stesso soggetto non può essere proprietario contemporaneamente di due club tra i professionisti.

Il nuovo comma 1 dell’articolo 16 bis delle Noif recita, infatti, adesso: “Non sono ammesse partecipazioni o gestioni che determinino in capo al medesimo soggetto controlli diretti o indiretti in società appartenenti alla sfera professionistica”.

Altro da News

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.