Resta in contatto

News

Trapani, Morgia: «Sono deluso da me stesso»

L’allenatore dei granata, in fase di presentazione della sfida contro il Licata, fa il punto della situazione tra assenze per infortunio e risultati che non arrivano in campionato

Giocare senza fermarsi. Il Trapani, ormai, da diverse settimane gioca turni infrasettimanali che si aggiungono alle sfide abituali della domenica. I granata giovedì affronteranno il Licata, gara così presentata da mister Morgia: «Ci siamo allenati per un mese e mezzo senza giocare, ora giochiamo senza poterci allenare. Questa partita è importante e stiamo cercando di recuperare qualcuno degli infortunati. Molto probabilmente dovrò chiedere uno sforzo a Russo e a Vitale, che hanno fatto solo due sedute di allenamento con la squadra. Senza di loro rischieremo di essere in 17». 

Difficoltà nella rosa che persistono a detta del tecnico granata: «Non è possibile recuperare Olivera, Antezza e Spano. A queste assenze per infortunio si aggiunge l’assenza di Buffa per squalifica». 

Il Trapani non vince una partita da sei gare di fila. Un trend negativo, in cui Massimo Morgia fa mea culpa: «Sono molto deluso da me stesso perché pensavo di dare molto di più e di fare un campionato più importante di quello che stiamo facendo. Abbiamo avuto sempre più occasioni degli altri, ma se non siamo riusciti a sfruttarle su questo dobbiamo interrogarci». 

Altro da News