Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Dirette

Trapani-Lamezia 2-2: nuovo pari per i granata [RIVIVI LA CRONACA]

I granata sono alla ricerca del successo, dopo il cambio di guida tecnica. Match difficile per i trapanesi

Due squadre alla ricerca del riscatto dopo le ultime uscite stagionali. Il Trapani arriva peggio nello scontro diretto con il Lamezia. L’andamento dei granata è costata cara alla panchina di mister Alfio Torrisi, con i trapanesi che hanno affidato l’incarico a mister Alessandro Monticciolo.

Il Lamezia, invece, ha rimediato la prima sconfitta stagionale con il Santa Maria Cilento.

La cronaca. 

90’+5′ Finisce al Provinciale. Trapani-Lamezia 2-2.

90′ Cinque minuti di recupero.

83’ Merkaj al posto di Civilleri.

73’ Dentro Matese al posto di Marigosu.

71’ Lamezia in 10. Doppio giallo a Cadili.

67’ Musso al posto di Falcone.

53′ Pari del Trapani. Gol di Falcone, che sigla la sua doppietta dal dischetto.

46′ Riprende il match dopo l’intervallo.


45’+1′ Fine primo tempo. Trapani-Lamezia 1-2.

45′ Un minuto di recupero.

41’ Terranova a segno dal dischetto. Lamezia di nuovo avanti. Cambio per il Trapani: non ce la fa Romizi, dentro Giuffrida.

36′ Rigore perfetto di Falcone: Mataloni indovina l’angolo, ma non può nulla. Trapani-Lamezia 1-1.

35′ RIGORE TRAPANI! Cross dalla sinistra di Romano, Mokulu controlla e dopo una finta viene atterrato da Silvestri. L’arbitro non ha dubbi e assegna il penalty.

31′ Ci prova Romizi dalla distanza: la sfera finisce in corner.

29′ Contropiede di Di Domenicantonio, che non vede Marigosu da solo e va alla conclusione. La palla termina sopra la traversa.

25′ Arriva il dato degli spettatori: 1175 sono i tifosi presenti allo stadio Provinciale.

22′ Il Lamezia trova la rete con Ferreira

17′ Ancora pericolosi con gli ospiti: tiro da fuori area di Ferreira bloccato da Summa.

15′ Prima azione per il Lamezia, con il tentativo del pacecoto Terranova, che si avvicina al palo.

10′ Occasione per Mokulu: il suo tentativo sugli sviluppi della punizione di Di Domenicantonio viene parato da Mataloni.

4’ Il cross di Di Domenicantonio diventa un tiro che si stampa sulla traversa.

1′ Fischio di inizio del match fra Trapani e Lamezia.

Il tabellino. 

TRAPANI (4-3-3): Summa; Pipitone, Gonzalez, Carboni, Romano; Marigosu (73′ Matese), Romizi (42′ Giuffrida), Civilleri (83′ Merkaj); Di Domenincatonio (54′ Kosovan), Mokulu, Falcone (67′ Musso). A disp.: Cultraro, Soprano, Mangiameli, Oddo. All. Monticciolo.

LAMEZIA (4-3-3): Mataloni; Miliziano, Silvestri, Cadili, De Luca (70′ Abateneh); Morana, Maltese (78′ Emmanouil), Cristiani; Alma (54′ Addessi), Ferreira (73′ Zulj), Terranova. A disp.: Martino, Tipaldi, Cunzi, Fangwa, Maimone. All. Novelli.

ARBITRO: Campazzo di Genova (Leonardi-Rossini).

MARCATORI: 22′ Ferreira, 36′ rig., 53′ rig. Falcone, 41′ rig.Terranova

NOTE: Ammoniti Silvestri, Alma, Giuffrida, Novelli, Mataloni. Espulso al 71′ Cadili per doppia ammonizione.

Altro da Dirette

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.