Trapani Granata
Sito appartenente al Network

Trapani, Antonini: “Faremo richiesta di accesso agli atti per il ripescaggio”

Il presidente granata poi annuncia anche l’acquisto di Sbrissa e la cessione di Carboni. La società trapanese punta alla gestione di altri tre impianti per prima squadra e giovanile

Fiume in piena, come sempre, il presidente del Trapani Valerio Antonini, alla vigilia della partenza per Troina in vista del ritiro prestagionale: “Abbiamo chiuso una prima parte di lavoro importante durata quasi tre mesi. Lo stadio è stato praticamente ricostruito ed entro la fine di agosto sarà pronto. Devo ringraziare il mio staff ed ho trovato una grande risposta nella città per la realizzazione di questi lavori. Tutti si sono calati nel progetto. La campagna abbonamenti ha avuto una risposta importante, andando oltre ogni mia aspettativa. Spero che raggiugeremo 3000 tessere per il calcio. Un obiettivo realizzabile da parte della città. Ho deciso di lasciare la campagna abbonamenti fino alla quarta giornata di campionato”.

Sul mancato ripescaggio, il numero uno granata ha detto: “Abbiamo fatto una richiesta di accesso agli atti per vedere le modalità di respingimento. Le prime motivazioni sono risolvibili e fanno riferimento ad una firma digitale e l’informativa sull’impianto sportivo. Voglio vedere se abbiamo commesso degli errori per correggerli. Io sono convinto che fosse tutto ok. Abbiamo prima di noi la Casertana. Ci sono due squadre che sono a rischio, ma mi interessa fare chiarezza. Sono sicuro che abbiamo fatto tutto in linea secondo quanto previsto dalle normative”.

Sul calciomercato Antonini annuncia l’acquisto di due calciatori, Sbrissa ed un trequartista, oltre alla cessione di Carboni: “Stiamo per fare un ultimo regalo alla città con due acquisti top. Un centrocampista centrale, Sbrissa, e un trequartista, che non posso ancora pronunciare, prendendo un giocatore fuori categoria. Il mister avrà in mano una rosa straordinaria. Ci siamo liberati del cartellino di Carboni, perché ci ha quasi ricattato. Con grande gioia ce ne siamo liberati”.

Primi mesi da presidente e grandi stravolgimenti a 360 gradi, Valerio Antonini non si vuole fermare: “Siamo andati ad una velocità supersonica, soprattutto nel modo in cui si sono messi a disposizione. Chi è trapanese lo vede come una rivincita della città. I risultati non si fanno da soli e per questo abbiamo un ottimo team. Abbiamo centrato tutto quello che volevamo fare. Vivo un’emozione di una chiusura di un cerchio personale. Ci sarà sicuramente un impatto emotivo. Sono determinato e dopo i primi cinque minuti mi ambiento”.

Nessun evento unico per le presentazioni delle squadre di calcio e di basket. Il patron spiega il passo indietro: “L’evento del 25 agosto è una nota stonata. Abbiamo ricevuto un feedback negativo da parte della tifoseria ed ho deciso che faremo due presentazioni separate, una per il calcio ed una per il basket. Credo che faremo una presentazione all’interno dello stadio con un palco al centro del campo”.

Le strutture al centro delle attività di Valerio Antonini: “Entro agosto penso che avremo il bando per la gestione ventennale dello stadio Provinciale. Luca Pagliarulo, inoltre, sta concludendo gli accordi per le giovanili. Si comincerà a Valderice, ma puntiamo alla conclusione per chiudere per tre impianti. Abbiamo partecipato al bando del Comune di Erice per l’area di Mokarta. Penso che in 10/15 giorni avremo un’idea in più. Non voglio fare allenare la prima squadra al Provinciale”.

Articoli correlati

L'attaccante passa alla Gelbison dopo aver collezionato 16 presenze e realizzato 4 gol tra campionato...
Il capitano del Licata presenta la sfida di domenica contro i granata. Per il difensore...
Il centrocampista ha giocato solo uno scampolo di partita, ma tanto basta per restare negli...

Dal Network

La formazione reggina ha avuto il controllo della gara nel secondo tempo, senza però riuscire...
Autista Atam aggredito dai tifosi del Trapani, danneggiato bus. Falcomatà: "Episodio di violenza inaccettabile che...

Manca solo l’annuncio per il nuovo tecnico che da anni non allenava in D Bruno Trocini è...

Tifo granata