Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Trapani, Petroni riflette sull’esonero di Baldini?

Il patron del Trapani al termine della sfida contro il Cosenza ha parlato ai tifosi granata fuori dallo stadio Provinciale

Inizia a diventare pesante il distacco in classifica per il Trapani per raggiungere la salvezza. I tifosi granata al termine del pareggio hanno fischiato la prestazione offerta in campo dai loro beniamini e chiedono con insistenza l’esonero dell’allenatore Francesco Baldini.

Fabio Petroni, accompagnato dalla dirigenza del Trapani, al termine del pareggio contro il Cosenza, ha parlato con i tifosi: «Capisco che siamo tutti amareggiati – dice Petroni – come siete dispiaciuti voi, sono dispiaciuto io e tutto il Trapani. Abbiamo fatto questo sforzo nel prendere Biabiany, che deve giocare titolare nella trasferta di Livorno. La decisione che abbiamo preso è quella di rafforzare questa squadra, che non risulta essere forte».

I tifosi chiedono a gran voce l’esonero di Baldini. Il patron del Trapani al riguardo dice: «Baldini ha le sue responsabilità, però, se vogliamo essere obiettivi, nella sfida contro il Cosenza, per il mio parere, non siamo stati ridicoli. In passato è capitato, ma non contro il Cosenza. Il nostro programma è quello di rafforzare la squadra, cercando di sopperire anche gli infortuni che abbiamo». 

Quindi Petroni è sicuro della ricetta da seguire per uscire da questo periodo: «Siamo convinti che con Biabiany ed un altro paio di rinforzi, intanto, ci giocheremo le rimanenti sette partite del girone d’andata in condizioni migliori rispetto a quelle attuali. Sull’allenatore faremo le nostre riflessioni». 

Fabio Petroni non nega le difficoltà sul mercato dettate dalla situazione in classifica: «Gli allenatori d’esperienza seri, che noi a luglio abbiamo contatto, con la rosa che avevamo, non venivano a Trapani». 

Il patron del Trapani è fiducioso sulla prossima partita: «Sono sicuro che a Livorno andremo a vincere».

Su Nzola, apparso in campo più volte svogliato ed isolato, Petroni ha detto: «È stato multato più volte per diversi motivi».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.