Resta in contatto

News

Trapani, con il Cosenza un pareggio dai tanti… significati

Un’occasione sprecata o un tassello dal quale ripartire? Sono due i punti di partenza nell’analisi del pari ottenutao dai Trapani contro i lupi calabresi

Chi considera il pari un’occasione sprecata si riferisce all’”obbligo” che aveva il Trapani di vincere per accorciare la classifica, e restare agganciati alla zona salvezza, conditio sin qua non per convincere possibili futuri rinforzi ad accettare la proposta Trapani.

Un tassello da ripartire perché questa squadra ha avuto la forza di ribaltare il punteggio, anche se non è stata in grado di mantenere il vantaggio fino alla fine del primo tempo. Però, ancora una volta, la squadra ha giocato un buon calcio, non riuscendo a concretizzarlo in vittoria.

Il rientro di Corapi ha sicuramente dato una mano a Baldini e con l’impiego di Biabiany dalla gara di Livorno, oltre ai possibili nuovi rinforzi, quello che finirà il girone di andata sarà sicuramente un’altra squadra rispetto a quella vista all’opera nella prima parte di campionato.

L’allenatore toscano è finito sulla graticola anche per il mancato impiego di Biabiany, ma giustamente non ha voluto rischiare un eventuale infortunio muscolare soltanto per fargli “tastare” il terreno di gioco per pochi minuti. Già ha corso dei rischi con Corapi e quando il centrocampista si è accasciato a terra durante la partita, lo stesso Baldini ha ammesso di essersi preoccupato.

Ed ora? L’allenatore ha annunciato che la squadra lavorerà sodo in queste due settimane e saranno programmate alcune amichevoli per verificare le condizioni di Corapi e soprattutto di Biabiany. Al Trapani occorre tempo, ma è proprio quello che nessuno più concede ai granata.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News