Trapani Granata
Sito appartenente al Network

Biabiany: «Non vedo l’ora di giocare con il Trapani»

L’esterno francese, classe 1988, è pronto al debutto con la maglia granata sabato pomeriggio al “Picchi” contro il Livorno

Jonathan Biabiany, al termine della sfida di martedì contro la Primavera, ha presentato la sfida di sabato pomeriggio del Trapani contro il Livorno.

Il giocatore ex Parma è reduce da un periodo di inattività, dopo essere rimasto svincolato lo scorso giugno: «Io mi sento bene. Già mi ero allenato nel periodo in cui ero rimasto fermo. È chiaro che allenarsi con un gruppo è differente». 

Jonathan Biabiany non disputa il campionato di Serie B dall’esperienza con il Modena nel 2008/2009: «Ho guardato un po’ di partite della Serie B, ma in squadra dobbiamo guardare in primis a noi stessi. Se lavoriamo bene, c’è poco da preoccuparsi per gli altri. Non ho visto ancora il Livorno, nostro prossimo avversario, ma lo farò attraverso lo studio e le indicazioni dello staff tecnico».

L’esterno è a Trapani da un paio di settimane: «Ho trovato un gruppo con entusiasmo, nonostante la classifica. È importante ciò perché solo così si può uscire dai periodi difficili. Per me venire qui è stata una piccola sfida personale».

Deciso, l’affondo finale di Jonathan Biabiany, pronto per la sfida di sabato: «Per affrontare la partita mentalmente sono pronto al 200%, le gambe però hanno bisogno di lavoro. Con la mente si può andare lontano. Sono molto carico e non vedo l’ora di giocare. Non ho i novanta minuti, però buona parte della partita la posso disputare».

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I granata hanno ottenuto 68 punti, con 10 partite ancora da giocare e potrebbero arrivare,...
La rete di domenica di Francisco Sartore ha sbloccato la statistica dei goleador verdeoro con...
Dopo la sosta natalizia l'attaccante sardo ha segnato sette reti nelle ultime sei gare disputate...

Dal Network

Il tecnico sembra aver perso di vista la situazione, lasciano forti dubbi le sue scelte...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...

Tifo granata