Trapani Granata
Sito appartenente al Network

Trapani, ecco Castori: il mister tecnologico

Il neotecnico granata nel corso della conferenza stampa di presentazione ha spiegato il suo modo di lavorare con l’utilizzo dell’informatica e degli smartphone

Fabrizio Castori è da giovedì il nuovo tecnico del Trapani. Nel suo staff ha portato con sé il figlio Marco, che lo ha seguito nelle sue ultime avventure di Carpi e Cesena.

Marco Castori ricopre il ruolo di match analyst: una figura sempre più presente all’interno del reparto tecnico delle formazioni. Il match analyst il più dei casi è un allenatore con abilità nel videomaking. Un tecnico quindi che filma le gare e gli allenamenti degli atleti, evidenziando i loro punti forza e di debolezza.

«A Carpi abbiamo iniziato a lavorare con la tecnologia – ha detto Fabrizio Castori -, attraverso i droni e videocamere che servono per riprodurre gli errori da correggere e ciò che invece funzione. Mio figlio se la cava con il computer, sapendo inserire le animazioni all’interno di un video, al contrario di me e per questo l’ho portato con me». 

Il neotecnico granata si tiene al passo con i tempi: «Ritengo che sia utile tale lavoro al giorno d’oggi e abbiamo ottenuto dei risultati. Vengo da una carriera lunga: tanti anni fa il calciatore era diverso come persona. Si evolve la società e le generazioni cambiano. I calciatori di oggi sono tecnologici e non amano ascoltare molto. Il loro terreno è la tecnologia, quindi invio i video inizialmente personalmente, mentre poi analizziamo anche le situazioni di reparto e di squadra. Un lavoro di correzione e scouting è utile perché rapportato ai tempi di oggi».

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'allenatore Alfio Torrisi ha lasciato a riposo diversi titolari per l'andata della semifinale di Coppa...
L'allenatore granata presenta la gara d'andata delle semifinali di coppa Italia di serie D. Il...
Dodici anni fa allo stadio Zini di Cremona la truppa di mister Boscaglia conquistava il...

Dal Network

Il tecnico sembra aver perso di vista la situazione, lasciano forti dubbi le sue scelte...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...

Tifo granata