Resta in contatto

News

Bene Cittadella e Crotone, Benevento sempre più in vetta. Un pareggio amaro per il Trapani

Il riepilogo della diociottesima giornata di B vede sostanzialmente confermare i valori fin qui espressi in campo dalla società cadette. Le streghe vincono in sorpasso e staccano di 12 punti il Pordenone, che viene travolto in trasferta per 4-0

 

Benevento sempre più in solitaria. I calciatori di mister Pippo Inzaghi vanno sotto contro il Chievo, ma pareggiano e vincono sul finire del primo tempo. Le Streghe sempre più lanciate per la vittoria del torneo, superano una formazione di tutto rispetto come il Chievo. La Cremonese chiude la prima parte della stagione in casa con un pareggio contro la Juve Stabia. I due gol della partita tutti nei primi 10 minuti: al 2′ il gol di Canotto, al 7′ Ceravolo porta il pari alla Cremonese.

Il Pescara vince il trasferta al Picchi. Al 15′ arriva il primo gol di Galano e il rigore trasformato da Maniero, al 28, chiude la partita con un 0-2 per gli ospiti. Il Frosinone conosce la prima sconfitta in casa ad opera di un Crotone corsaro, che va in vantaggio al 24′ con Mazzotta. Il pari del Frosinone arriva sul finire del primo tempo con Paganini. La zampata finale che vale la vittoria in trasferta è di Marrone.

Venezia ancora in crisi. Il Cittadella vince per 1-2 ed è al terzo posto in classifica. Al 20′ Diaw sblocca la partita, e a seguire D’Urso. Nella seconda frazione di gioco il Venezia segna il gol della bandiera con Ceccaroni. Il Trapani pareggia in casa col Perugia per 2-2. Due volte in vantaggio i granata, per ben due volte, subiscono il ritorno degli avversari su rigore. Trapani in vantaggio con Luperini. Strandberg stende in area Iemmello: rosso e rigore trasformato dallo stesso Iemmello. Il Trapani trova subito il gol con Pettinari. Il secondo rigore del Perugia è tasformato da Falcinelli. Un punto che lascia l’amaro in bocca al Trapani.

Brutto stop per il Pordenone che esce ridimensionato dalla partita contro la Salernitana con una sconfitta per 4-0. Due gol di Djuric e due di Kiyine regalano una vittoria molto rotonda sulla seconda forza del campionato che rimane ferma a 31 punti. Il Cosenza si regala la seconda vittoria consecutiva battendo in casa l’Empoli per 1-0. C’è molto amaro in bocca per i toscani che si vedono negare il gol del pari. Il tiro di Ricci sbatte sulla traversa ed entra in rete di circa mezzo metro, ma la quaterna arbitrale non lo rileva come gol.

L’Ascoli batte il Pisa diventando la quinta forza del campionato. Un Pisa che fortemente rimaneggiato tra i suoi calciatori, visti gli infortuni e le squalifiche, viene sconfitto in trasferta. È di Cavion, al 23′ della ripresa, il gol partita. Un pareggio a reti inviolate, invece, quello tra Virtus Entella e Spezia.

(18a – giornata): Cosenza-Empoli 1-0; Chievo-Benevento 1-2; Cremonese-Juve Stabia 1-1; Frosinone-Crotone 1-2; Livorno-Pescara 0-2; Salernitana-Pordenone 4-0; Trapani-Perugia 2-2; Venezia-Cittadella 1-2; Ascoli-Pisa 1-0; Virtus Entella – Spezia 0-0.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News