Trapani Granata
Sito appartenente al Network

Trapani-Perugia 2-2, Castori: «Non accetto il risultato»

Il tecnico granata al termine della gara ha analizzato il pareggio amaro con gli umbri nel “boxing day” dello stadio “Provinciale”

Castori analizza così la gara: «Abbiamo fatto una grande partita. Siamo stati aggressivi. Il Perugia non ha visto la porta. Non accetto il risultato. Non giudico gli episodi. Si aggiungono altri due punti persi. I meriti della squadra sono andati oltre il pareggio».

Sugli episodi il tecnico granata ha detto: «Sono senza parole. Non riesco a capire come si facciano certe valutazioni».

Prima del pareggio perugino, Castori ha cambiato in avanti ed ha spiegato così la scelta: «Nzola è un contropiedista ed era l’uomo giusto da mettere in quella situazione. Il giocatore poi è entrato male».

Un Trapani positivo per il tecnico ex Carpi: «Abbiamo giocato alla pari, se non addirittura meglio contro una squadra che lotta per la serie A».

Sulle condizioni di Jonathan Biabiany, ci sono dubbi: «Biabiany è uscito malconcio e non so se giocherà domenica».

Due gare e due pareggi per Castori alla guida del Trapani: «Ho stravolto l’atteggiamento tattico rispetto al passato e i giocatori hanno assimilato bene i miei concetti».

Contro il Crotone Castori dovrà rimodulare il Trapani: «Da domani si deve ripartire. A caldo ci sta lamentarsi. Chiuso, però. Dobbiamo leccarci adesso le ferite con le assenze di Strandberg, Scognamillo e Taugourdeau, con il dubbio Biabiany».

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'allenatore Alfio Torrisi ha lasciato a riposo diversi titolari per l'andata della semifinale di Coppa...
L'allenatore granata presenta la gara d'andata delle semifinali di coppa Italia di serie D. Il...
Dodici anni fa allo stadio Zini di Cremona la truppa di mister Boscaglia conquistava il...

Dal Network

Il tecnico sembra aver perso di vista la situazione, lasciano forti dubbi le sue scelte...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...

Tifo granata