Resta in contatto

News

Trapani travolto dal Crotone, Castori: “Non mi è piaciuto il crollo”

Pesante ko esterno del Trapani che allo “Scida” viene sconfitto dai calabresi. C’è amarezza nelle parole del tecnico granata Castori

Abbiamo affrontato – afferma Castori – una squadra forte che può andare dritta in serie A, su questo c’è poco da eccepire. Però noi abbiamo regalato di sicuro il primo gol con una traiettoria da centrocampo dopo due minuti che era di facile lettura. Chiaro che se pronti via, nel secondo tempo vai sotto contro questa squadra così tutto diventa più complicato”.

La cosa che, però, non è mi piaciuta è che noi siamo crollati. A parte il calo fisico – prosegue Castori – che ci poteva stare, perché è la terza partita in 8 giorni, io non avevo altri riferimenti di natura numerica perché non si erano mai disputate 3 partite in 8 giorni. Seconda cosa che non va bene, il fatto che siamo un po’ crollati perché il 3 a 0 è un risultato abbastanza umiliante. Insomma, fermo restando i meriti del Crotone che meritava la vittoria, seecondo me c’era un altro modo per poter finire la gara”.

Sicuramente sul mercato qualcosa bisognerà fare. Oggi – aggiunge il tecnico granata – si è perso meritatamente, semmai la cosa che non va è che nelle altre due partite meritavamo di più, e non si è raccolto per quello che si meritava e i conti non tornano per questo. Oggi nulla da eccepire sulla sconfitta”. E sulla assenza di Strandberg e Scognamillo precisa: “Sono giocatori importanti . A me non piace con il senno del poi, perché lo avevo già detto prima, che le assenze dovevano rappresentare un’opportunità per chi andava in campo, però ecco effettivamente poi abbiamo pagato. Non c’è stata quella risposta che magari mi aspettavo o perlomeno abbiamo dimostrato che abbiamo delle carenze sotto quell’aspetto lì, questo è innegabile”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News