Resta in contatto

Miti

Dimmi chi era: Tanino Capizzi il gemello del gol

Dimmi chi era: Tanino Capizzi il gemello del gol

Con Nino Barraco ha composto una delle coppie di attaccanti più prolifiche della storia della società granata

Quando si parla di Tanino Capizzi si pensa ai suoi gol con il Trapani, ma anche alla formidabile accoppiata che componeva con Nino Barraco. Entrambi fecero divertire e sognare la tifoseria granata. Nelle tre stagioni al Trapani, dai Dilettanti fino alla C1, Capizzi segnò 30 reti.

Voi che ricordo avete di Tanino Capizzi? Quali aneddoti ricordate legati alla sua esperienza trapanese?

Scrivete e aggiornate le sue gesta dentro e fuori dal campo!

6 Commenti

6
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Salvatore Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Salvatore
Ospite
Salvatore

Un grandissimo. Con Barraco formava una coppia fantastica. Avrebbe meritato palcoscenici superiori

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

E abbiamo perso a Gualdo e serie B per qualche sig nore x che non faccio il nome aveva la testa gia altrove PA ( contratto in tasca)che a far giocare la squadra per 95 minuti

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Tinti i lignati su ( Tanino sa )

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Era una punta mancina, scattante e con buon dribbling che giocava in tandem con Barraco e forse anche Guidotti. A volte dalla tribuna quando prendeva palla suonava la tromba 😀 . Se mal non ricordo fu anche capace di smettere di fumare dopo uno storico 4 0 con l’Afragolese.
Io all’epoca ero raccattapalle.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Grandissimo giocatore

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Un ricordo splendido,un ragazzo con una classe degna del suo compagno di reparto e di quel fenomeno che si chiamava Tanino Vasari.Ogni domenica ci deliziavano con giocate meravigliose,andare allo stadio con protagonisti di questo livello era una goduria! Peccato che quella squadra meravigliosa abbia raccolto meno di quanto meritasse( Gualdo….)

Altro da Miti