Resta in contatto

Pagelle

Trapani: disastro Coulibaly, sbaglia tutto

Prestazione incolore per i granata, battuti 3-0 dal Cittadella. Male anche Scognamillo e Grillo che si perdono Proia nell’azione che sblocca il punteggio ed indirizza l’incontro in favore dei veneti

Carnesecchi, 6. Il portiere della Nazionale Under 21 incassa tre gol senza sapere come e senza essere stato impegnato in una parata. Non è stato protetto dai difensori e dal filtro dei centrocampisti.

Strandberg, 5.5. Il migliore, o meno peggio, dei difensori. Parte forte sfiorando il gol con un bel colpo di testa su angolo di Togò. E’ l’ultimo ad ammainare la bandiera.

Fornasier, 5.5. Sul terzo gol ha le sue responsabilità, ma la partita era già incanalata. Una sua avanzata poteva riaprire la contesa se l’arbitro avesse concesso il rigore per il fallo che ha subito in area veneta.

Scognamillo, 5. Giornata storta per il capitano. Si fa anticipare da Proia sul primo gol e sul secondo lascia Diaw tutto solo, anche se il suo errore è figlio di quello gigantesco di Coulibaly. E riprende l’antica abitudine del cartellino giallo.

Del Prete, 6. Prova a spingere sulla sua fascia e mette pure qualche cross. Ma oggi al Trapani non ne è andata bene neanche una. Viene sostituito per cambiare modulo. (dal 71’ Kupisz, 5.5. Incide poco. E quando lo fa in una occasione si fa anticipare al momento di calciare in porta [nella foto] ed in un’altra colpisce malamente di testa a pochi passi dalla linea di porta).

Colpani, 5.5. Ha l’occasione di portare in vantaggio il Trapani, ma non ci riesce. Castori lo cambia ripetutamente di posizione con Luperini nel primo tempo e poi lo fa uscire sperando in un cambio di passo. Accadrà, ma in peggio. (dal 46’ Coulibaly, 4.5. Sbaglia tutto quello che si può sbagliare. Cincischia con la palla a metà campo, la perde ed il Cittadella raddoppia, ha la possibilità di battere a rete, ma aspetta che la sfera vada da lui e si fa anticipare. Prova assolutamente da dimenticare. O da ricordare per non ripeterla più).

Taugourdeau, 6. Detta il ritmo. Bene, parecchio, nei primi 25 minuti. Poi soffre quando la squadra, incassato il gol, si abbassa. Ma cerca sempre il lancio, il passaggio. E’ uno dei pochi a salvarsi.

Luperini, 5,5. Questa volta non gli riesce la classica gara alla ‘Luperini’. Commette parecchi errori e lascia lo spazio a Rosafio per il cross che porta al 3-0. Ma la gara era ormai pressoché terminata.

Grillo, 5. Scognamillo si fa anticipare da Proia sull’azione dell’1-0, ma lui si perde l’inserimento del veneto. Complessivamente sembra aver perso lo smalto delle prime partite.

Dalmonte, 5 Ha la grande occasione di partire titolare, ma la sciupa. Agisce da seconda punta ed i difensori del Cittadella riescono ad avere la meglio su di lui abbastanza facilmente (dal 46’ Pettinari, 6. Il bomber non era al meglio e per questo è partito dalla panchina. Appena entra in campo prova la conclusione per caricare i compagni. Lotta come al solito e ci prova in tutti i modi. Un combattente).

Biabiany, 6. Il francese è sempre alla ricerca del primo gol con il Trapani, ma questa volta gioca una bella partita. Da un suo cross nasce l’azione di Colpani ed è una spina nel fianco del Cittadella. Da un altro suo cross scaturisce il fallo di mano di Rizzo che appare rigore per tutti tranne che per l’arbitro.

Castori, 5. Non è stata la gara che aveva preparato. Incassato il gol sono emersi i fantasmi baldiniani, quelli mentali. Ha provato a far alzare il baricentro alla squadra, ma non c’è stato nulla da fare. Fa uscire Colpani perché chiede di più, ma il sostituto, Coulibaly, consegna la partita al Cittadella con un erroraccio a centrocampo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Pagelle