Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Trapani, avanti il prossimo: ecco la Cremonese

I grigiorossi sono in zona play-out ed hanno deluso le aspettative estive. In panchina c’è Massimo Rastelli esonerato e richiamato nel giro di due mesi

La Cremonese dopo anni di pesanti investimenti per conquistare la promozione dalla serie C1, dalla stagione 2017-2018 disputa la serie B. Due campionati già disputati che ha visto la formazione lombarda terminare le stagioni a metà classifica.

Per questo anno sportivo la Cremonese voleva puntare a fare un salto in classifica, acquistando dei giocatori che si possono ritenere dei top player per la serie B. L’andamento del campionato, però, non ha rispecchiato le aspettative estive e la Cremonese adesso si ritrova catapultata nella lotta per la salvezza. La Cremonese non vince da due mesi esatti: risale al 15 dicembre, infatti, l’ultimo successo dei grigiorossi nel campionato di serie B. In quell’occasione la Cremonese sconfisse il Perugia per 2 a 1

L’allenatore è Massimo Rastelli. Di lui si ricordano le esperienze con l’Avellino e il Cagliari, con cui conquistò la promozione in serie A nella stagione 2015-2016. Il 5 novembre 2018 viene annunciato come nuovo allenatore della Cremonese. Squadra dalla quale l’8 ottobre 2019, dopo un deludente inizio di stagione, viene sollevato dall’incarico salvo poi essere richiamato l’8 gennaio 2020 in sostituzione dell’esonerato Marco Baroni con la squadra al quartultimo posto al termine del girone di andata.

In quanto al modulo, la Cremonese ha giocato prevalentemente con il 3-5-2 nella prima fase di campionato. Il 25 gennaio con il pareggio con la Virtus Entella la svolta per i grigiorossi. La Cremonese, infatti, pareggia quella gara e da allora gioca con l’albero di Natale o 4-3-2-1.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti