Resta in contatto

Bacheca del Tifoso

Dimmi chi era: Pietro Zaini, il capellone mancino del Trapani

Dimmi chi era: Pietro Zaini, il capellone mancino del Trapani

Mai esploso definitivamente nel calcio che conta e poi due stagioni e mezzo sul finire degli anni novanta con i granata in serie C2

Giocatore arrivato nel pieno della carriera, ritiratosi solamente a trentun anni dopo le due stagioni e mezzo vissute a Trapani, prima dell’approdo per sei mesi alla Turris.

Pietro Zaini a Trapani ha giocato 66 presenze dal 1997 al gennaio del 2000. Undici le reti messe a segno in granata.

Voi che ricordo avete di Pietro Zaini? Quali aneddoti ricordate legati alla sua esperienza trapanese?
Scrivete e aggiornate le sue gesta dentro e fuori dal campo!

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Fortissimo lo vidi segnare dalla linea di fondo alla ravanelli .grande pietro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Ottimo giocatore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Petro manattan

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Un volta, quando si allenavano a Nubianello, mi disse ” no ne posso più di mangiare riso in bianco”. Il Trapani in quel periodo era in forte crisi economica.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Zaini-Ferrara

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Sempre buttato al bar Manattan

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Ai tempi era compagno di Bierhoff….ottimo giocatore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Un esterno molto veloce e con una tecnica di base sopraffina

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

lo ricordo,da quando e’ venuto a trapani con l’ascoli e’ mi ha fatto una bellissima impressione

Altro da Bacheca del Tifoso