Resta in contatto

News

Petti-gol, l’arma di un Trapani che continua a sperare

I granata di mister Castori si sono aggrappati alle prestazioni del calciatore romano, in vero stato di grazia: sta disputando in assoluto la miglior stagione della carriera

Agosto 2019. Stefano Pettinari arriva al Trapani in prestito dal Lecce. C’è scetticismo nell’ambiente: l’attaccante, infatti, non sembrava, ai più, l’uomo giusto a cui affidare le chiavi dell’attacco trapanese.

La verità dei fatti è andata poi diversamente. Da quando è un calciatore del Trapani, Stefano Pettinari non ha saltato una partita. Solamente in occasione della partita contro il Cittadella è partito dalla panchina, a causa di una influenza che l’aveva colpito nella settimana che precedeva il match. Anche in quella occasione, però, Castori non ha potuto fare a meno di lui e l’ha messo in campo nel secondo tempo.

Corsa, sacrificio ed intelligenza. Pettinari conquista proprio tutti. Arrivano anche i gol: quasi la metà dei gol fatti del Trapani (31) portano la sua firma.

Quattordici sono, infatti, finora i gol in stagione da Stefano Pettinari. Mai così bene. Un attaccante diventato realizzatore, trascinatore e completo in ogni aspetto tecnico-tattico. Pettinari con la rete realizzata ad Empoli ha superato il proprio record personale stagionale. A Pescara nella stagione 2017/2018 l’attaccante aveva segnato tredici volte.

Un andamento in crescendo per Pettinari. È lui il miglior realizzatore della serie B nell’anno solare 2020. Un rendimento che è anche cambiato da Baldini a Castori. Con l’ex allenatore granata, in quindici gare disputate aveva già realizzato sei reti. Con Castori, Pettinari è esploso ancor di più: dodici presenze e otto gol i numeri.

Il Trapani è imbattuto nelle ultime quattro partite con tre pareggi ed una vittoria: in tutte le occasioni a realizzare è stato Stefano Pettinari.

Un rendimento quello di Pettinari al quale il Trapani deve aggrapparsi nel tentativo difficile, ma non ancora impossibile, di cercare di raggiungere la salvezza.

E… poi arriverà una nuova estate, nella quale il Trapani potrà riscattare a cifre già prestabilite il suo cartellino dal Lecce.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News