Resta in contatto

News

Serie B, partenza ad ostacoli nel prossimo campionato?

Già da un po’ si ragiona sulle possibile ipotesi volte a far ripartire, o meno, il campionato della cadetteria, ma una soluzione unanime ancora non c’è

Un momento davvero difficile, quello che l’intero Paese sta vivendo, e al quale il mondo del calcio italiano non si sottrae. Il Coronavirus continua a diffondersi nel Paese, i campionati sono sospesi e gli stadi chiusi, alcuni giocatori sono stati contagiati dal Covid-19. Insomma, un momento che sta mettendo alle corde il sistema calcio di questo Paese. E tra le tante questioni sul tappeto, che più crea preoccupazione, c’è quella legata al se e come far ripartire il campionato. Le ipotesi avanzate sono diverse, a volte confliggenti tra loro, ma soprattutto ancora non c’è una visione d’intenti comune.

L’idea che pare prendere più piede per non azzerare quanto fatto sinora – scrive La Repubblica – sarebbe quella di una partenza ad handicap dei diversi campionati di calcio nella stagione sportiva 2020/21. In buona sostanza si tratterebbe di non far riprendere i campionati di A e B, quindi facendo terminare la stagione in corso, e ricominciare dalla nuova stagione con dei punti bonus, a seconda delle posizioni conseguite in classifica al momento dello stop. Ovviamente, le squadre comincerebbero la nuova stagione con un vantaggio o uno svantaggio, legato ai risultati conseguiti durante l’attuale stagione.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TRAPANI su Sì!Happy

Altro da News