Resta in contatto

Approfondimenti

Coronavirus fase 2, il Trapani aspetta lo straniero

La Gazzetta dello Sport ha fatto il punto su tutti i giocatori della serie B che si trovano fuori dall’Italia in questi giorni di quarantena: record per i granata

Il Trapani è la formazione con il maggior numero di stranieri di tutta la serie B che hanno deciso di trascorrere fuori dall’Italia i giorni della quarantena.

Biabiany, Ben David, Jakimovski e Strandberg si trovano infatti rispettivamente in Spagna, Israele, Macedonia e Norvegia. A loro vanno aggiunti anche gli infortunati Del Prete, Moscati e Martina.

Stante la vigente normativa italiana, se i giocatori saranno chiamati a rientrare in Italia, dovrebbero osservare un periodo di autoisolamento pari a quattordici giorni nelle rispettive case. Il Trapani, però, non è l’unico club a dover fronteggiare tale possibile problema.

Nikola Ninkovic, anima ribelle dell’Ascoli, è rientrato in Serbia più di tre settimane fa e senza l’autorizzazione della società. Tra le fila dei bianconeri Gravillon si trova in Francia, mentre Covic in Croazia.

Anche il Cosenza ha perso uno spicchio della folta legione straniera: 3 su 11. Si tratta di Bahlouli, Machach e Rivière, tutti in Francia. La società non ha ancora dato nessuna indicazione sul rientro.

Dei sei stranieri della Cremonese quattro sono rimasti in Italia: il brasiliano Dos Santos, il rumeno Mogos, il nigeriano Kingsley e lo svedese Gustafson. Gli altri due sono tornati in patria: si tratta dell’olandese Boultam e dello sloveno Celar.

L’Empoli aspetta lo svizzero Bajrami e lo sloveno Balkovec. Il rientro dei due giocatori è previsto per il martedì dopo Pasqua, ma molto potrebbe dipendere dalle nuove disposizioni che deciderà il governo.

L’unico giocatore dell’Entella rimasto all’estero è Moutir Chajia, attualmente in Belgio dove si era trasferito a metà marzo. Da registrare una sola assenza anche per il Perugia: lo spagnolo Fernandes, uomo ovunque del centrocampo in prestito dal Manchester City, che a causa dell’infortunio ha scelto di tornare a Saragozza per proseguire le cure. E una anche per il Pisa: l’austriaco Gucher, play, che era già stato protagonista con il Frosinone arrivato alla promozione in Serie A. 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Approfondimenti