Resta in contatto

News

Coronavirus, allenamenti di gruppo: il Cts impone 15 giorni di isolamento

Il comitato tecnico scientifico chiederebbe un periodo di isolamento supplementare ai calciatori in vista del via libera alle attività sportive in gruppo

Sulla ripresa dei campionati l’incertezza regna ormai sovrana e le ultime dichiarazioni del ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, smorzano i facili entusiasmi dei giorni scorsi. E le modifiche al protocollo sanitario della Figc, per garantire la quarantena di tutto lo staff in caso di positività di un giocatore,vanno proprio in questo senso, perché i nodi da chiarire sono ancora tanti e di non facile risoluzione. A ciò si aggiungerebbe, secondo quanto riferito dall’Ansa, anche un periodo supplementare di isolamento per evitare i rischi di un possibile contagio da Covid-19 per le squadre che, dal 18 maggio, dovrebbero riprendere ad allenarsi.

In base a questa ulteriore misura, se confermata, e al termine di questo ulteriore periodo di isolamento, sarebbe possibile valutare l’eventuale ripartenza del campionato. Tuttavia potrebbe essere proprio martedì 12 maggio il giorno della riscrittura definitiva della documentazione necessaria per poter ripartire in sicurezza con la fase degli allenamenti di gruppo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News