Resta in contatto

News

Coronavirus, Inghilterra: la League Two si vuole fermare

I club della quarta categoria del calcio inglese non ci stanno e non vogliono più ritornare in campo. Non ci sono le condizioni di sicurezza sanitaria per ripartire. L’ultima parola spetta, però, alla Efl

Il trascorrere del tempo, in condizioni normali, dovrebbe contribuire ad aggiungere elementi di chiarezza in un preciso momento storico dove il mondo del calcio mondiale, e non solo, viene sferzato dagli effetti devastanti del Coronavirus. E la crisi che il Covid-19 sta provocando non consente neppure di pianificare una serena ripresa delle competizioni, perché gli elementi di imprevedibilità nell’evoluzione del contagio rendono tutti i programmi aleatori. E una dimostrazione plastica di ciò sta avvenendo nel calcio inglese dove pare sia sia giunti ad una decisione draconiana. E a tal riguardo, la League Two, ossia la quarta serie calcistica inglese, avrebbe votato all’unanimità per l’interruzione anticipata della stagione sportiva 2019/20.

Sarebbe questa – secondo quanto riportato da Sky Sport Uk – la volontà unanime dei club della League Two. Uno stop definitivo senza alcuna possibilità di un ritorno in campo. Tuttavia, ancora l’ufficialità dello stop non ci sarebbe in quanto l’ultima parola spetta alla Efl e alla Fa – ossia rispettivamente alla Football league championship e alla Football Association. Stante questa scelta tutta da confermare, si procederebbe con tre promozioni in League One, cioè alla terza serie inglese, attraverso il calcolo della media punti, e in base a ciò le tre migliori sarebbero premiate.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News