Resta in contatto

News

Trapani, c’è il sì del CTS al protocollo sanitario

I club potranno riprendere gli allenamenti mentre sul torneo ancora dieci giorni di attesa. Via il ritiro obbligatorio per le squadre

Si dovrà probabilmente attendere – il presidente della Lega B, Balata, aveva chiesto 10 giorni di tempo per valutarlo – ma c’è il via libera per gli allenamenti di squadra: il Comitato Tecnico Scientifico ha approvato il protocollo proposto dalla FIGC con alcune modifiche fondamentali.

È autorizzato il lavoro collettivo con tutto il gruppo a disposizione con regolare utilizzo del pallone. I tesserati si dovrebbe sottoporre al tampone ogni quattro giorni e ai test sierologici all’inizio e dopo due settimane. In caso di nuovo contagio verrà solato il singolo, il resto della squadra sarà in quarantena ma potrà continuare ad allenarsi.

È stato abolito il ritiro obbligatorio per tutta la squadra. Staff e calciatori potranno infatti rientrare al proprio domicilio al termine di ogni allenamento, ovviamente rispettando tutte le misure di sicurezza e distanziamento sociale.

Per la ripresa dei tornei invece fondamentale sarà la riunione indetta dal ministro Spadafora per il 28 maggio, con i vertici della FIGC e della Lega A. Se dovesse essere decisa una data per la ripartenza della massima serie verosimilmente a seguire si valuterà anche la ripartenza della Serie B.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News