Resta in contatto

News

Coronavirus, ripartenza: la B vuole chiarezza

L’algoritmo ed i piani B e C sono alcune delle questioni sulle quali l’organizzazione che gestisce la cadetteria vuole vederci chiaro

A circa tre settimane dalla ripartenza del campionato di B ci sono alcune questioni che ancora non sono state ben definite, fatto questo che preoccupa non poco anche la cadetteria. Ed è per questo che che la Lega di B, facendo leva sulle richieste del presidente Mauro Balata, vuole vederci chiaro. L’algoritmo di Gravina ed i piani B e C sono dei punti di snodo fondamentali anche per capire che cosa potrebbe succedere in caso di nuovo stop del torneo. Il Corriere dello Sport fa un po’ il punto della situazione. «In vista del Consiglio Federale messaggio a Gravina e alle altre leghe. I club cadetti concordi sulla necessità di avere spiegazioni. – si legge nell’articolo – Questione di forma o di sostanza, ma il semplice pronunciamento della parola “algoritmo” ha seminato tanta apprensione anche tra le società di Serie B che sono subito andate alla fonte e chiesto spiegazioni al presidente Gravina».

«Balata, prima del lungo week end che porterà al Direttivo di Lega e all’Assemblea, è andato al sodo chiedendo spiegazioni preventive per non trovarsi, evidentemente, spiazzato in Consiglio Federale, fissato per l’8 giugno e che dovrà spiegare molte altre cose in merito alla sostenibilità anche in Serie B e Serie C del protocollo medico-scientifico e alla sua eventuale attenuazione».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News