Resta in contatto

News

Caos Livorno, sospese le quote per la partita con il Trapani

La decisione è arrivata per via del mancato accordo degli amaranto con i giocatori in scadenza il 30 giugno 2020. Una scelta presa in quanto i toscani sono prossimi alla retrocessione.

Il Livorno ha deciso di non rinnovare alcun contratto in scadenza il 30 giugno 2020, fatta eccezione per il tecnico Antonio Filippini e per il suo staff.

La formazione toscana terminerà quindi il proprio campionato con i soli otto giocatori che hanno contratto in essere. I calciatori in questione sono Bogdan, Di Gennaro, Agazzi, Porcino, Marsura, Murilo, Braken e Mazzeo. La rosa amaranto per il finale di stagione sarà completata da giovani del settore giovanile.

Una scelta adoperata dal patron Spinelli, che in più occasioni voleva vendere il club, in quanto il Livorno sarebbe prossimo alla retrocessione matematica in serie C.

Una decisione che ha già avuto dei risvolti: le agenzie di scommesse hanno tolto le quote per la partita tra Trapani e Livorno che si disputerà venerdì. Non è chiaro chi verrà per i toscani a giocare in terra sicula e di conseguenza le agenzie si sono già mosse.

Mancano sette giornate all’appello per la fine del campionato di serie B. Il Livorno oltre al Trapani dovrà affrontare Cremonese, Spezia, Benevento, Crotone, Pescara ed Empoli. Appare chiaro che i risultati di tali partite potranno essere notevolmente condizionate dalla decisione di non prolungare i contratti in scadenza il 30 giugno al prossimo 31 agosto 2020

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Michele Buffa
Michele Buffa
5 giorni fa

Speriamo che noi non facciamo copia e incolla., anche perché possiamo giocarcela fino all’ultimo respiro. Forza Trapani

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TRAPANI su Sì!Happy

Altro da News