Resta in contatto

News

Coronavirus, Calcagno (Aic): ‘Orari delle partite? Dall’11 luglio possono cambiare’

Il presidente dell’Assocalciatori torna a parlare della questione legata all’orario delle partite, e ribadisce la necessità di evitare le ore più calde

Umberto Calcagno, attuale presidente dell’Assocalciatori, ritorna sull’argomento dell’orario delle partite e si mostra possibilista sull’ipotesi di un cambio di orario già a partite da questo weekend. E a tal riguardo, in diretta a Punto Nuovo Sport Show, in onda su Radio Punto Nuovo, afferma: «Il vero problema che sembra non essere risolvibile è quello di 2 ore ed un quarto tra una partita e l’altra. Manca l’accordo con le televisioni, ma sicuramente col buon senso si può risolvere tutto. la nostra richiesta è evitare le ore più calde, non vorrei che questo spostamento possa anticipare di molto il primo orario, ma mi riesce facile immaginare che tutto possa essere risolto entro il prossimo weekend».

«Tutti lavoriamo per far continuare al meglio la ripartenza, si sta risolvendo tutto man mano, non penso ci perderemo su un quarto d’ora in più o in meno. Prossima stagione? La televisione fa parte del nostro sistema, quindi diamo tutta la nostra disponibilità, ma per ora non ci sono ragionamenti concreti. Sicuramente vogliamo riportare la gente agli stadi».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TRAPANI su Sì!Happy

Altro da News