Trapani Granata
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Aglietti: «Ci vorrà il miglior Chievo per battere il Trapani»

Il tecnico gialloblù teme la partita di venerdì sera contro i granata. La reputa la gara più difficile da quando è ripreso il campionato di serie B dopo sospensione per l’emergenza sanitaria

«Dobbiamo chiaramente cercare la vittoria in ogni modo. Sotto l’aspetto mentale è la partita più difficile tra quelle che abbiamo fatto fino adesso. Contro il Trapani dobbiamo essere consapevoli che troviamo una squadra affamata di punti. Sono stati penalizzati ulteriormente ed hanno assolutamente bisogno di fare risultato e quindi dobbiamo essere pronti sotto tutti i punti di vista. Il Trapani sta bene e ci vorrà il miglior Chievo per batterlo».

A parlare in sede di presentazione della sfida tra Chievo e Trapani è mister Alfredo Aglietti. Una gara quella di venerdì sera che il tecnico gialloblù non vuole sbagliare: «Tutte e due le squadre hanno bisogno di punti: ognuno per il proprio obiettivo. Noi dobbiamo cercare di avere un occhio avanti ed uno indietro e di difendere la nostra posizione nella griglia playoff, con l’obiettivo se possibile di andare a migliorarla. È fondamentale vincere le partite alla nostra portata».

Aglietti nel corso della conferenza stampa pregara ha più volte accentuato la pericolosità del Trapani: «Ci vorrà tanta pazienza e si dovrà giocare molto bene dal punto di vista tecnico. Non dobbiamo cadere nella loro rete di intensità centrale che creeranno, perché sono molto bravi a chiudersi e ripartire. Castori ha fatto del contropiede l’arma vincente».

Il Chievo Verona venerdì sera si trova con diverse assenze nel reparto difensivo: «Cotali – dice Agliettipurtroppo è ancora indisponibile, Leverbe è squalificato ed Obi vedremo per quanto l’abbiamo perso. La disgrazia di qualcuno può essere la fortuna di qualcun altro: mi aspetto che chi giochi al posto di Leverbe si faccia trovare pronto»

Una settimana di lavoro lunga, dopo le tre partite in una settimana così commentata da Alfredo Aglietti: «Questa settimana di lavoro ci voleva perché la rosa è corta in questo momento a prescindere dagli infortunati e squalificati. Nelle tre partite in una settimana hanno giocato praticamente gli stessi. Chiedo ancora uno sforzo alla squadra perché la gara di domani sarà molto dispendiosa. Ci manca qualche punto per quello che abbiamo dimostrato e le partite che verranno saranno ancor più importanti: serve la cattiveria giusta in avanti».

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Granata in campo con il 4-2-3-1. Ampio il turnover per i trapanesi e prima da...
Le ampie rotazioni attese fra i granata possono portare i trapanesi a giocare con il...
L'allenatore Torrisi non ha convocato per la trasferta Palermo, Bova, Balla, il bomber Cocco, Crimi...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il futuro del tecnico viola sembra lontano da Firenze. Per lui si aprono le porte...
Il tecnico aveva preso il posto di Viali oggi chiamato a sostituire Caserta ...
Tifo granata