Trapani Granata
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Trapani, con il Chievo difesa «al minimo»: fuori Strandberg e Scognamillo

Il campano è squalificato, ma il norvegese non ha recuperato e l’allenatore Castori ha annunciato la mancata convocazione per la gara di venerdì

Stefan Strandberg non recupera e non partirà per Verona dove, venerdì sera alle 21, il Trapani affronta il Chievo. L’allenatore Fabrizio Castori lo ha annunciato nel corso della conferenza stampa di presentazione, spiegando che non faranno parte della comitiva anche Stefano Scognamillo, ma perché squalificato, ed il centrocampista Salvatore Aloi, anche lui ko fisicamente.

Non poteva mancare, però, il riferimento al raddoppio della penalizzazione, da uno a 2 punti. Castori, però, non vuole affrontare il tema, sottolineando, però, altri numeri, quelli positivi del Trapani dal suo avvento. «Io rispondo soltanto di quello che facciamo io ed i ragazzi e quanto avviene fuori dal campo non appartiene alle nostre competenze – afferma -. Però, mi sono fatto due conti e da quando sono arrivato abbiamo conquistato 20 punti in 16 partite, media che, in un intero campionato, ci porterebbe a 40, 41 punti, quindi, sopra la quota salvezza. Ma oltretutto, è vero che dal lockdown siamo terzi, ma nelle ultime 8 partite siamo secondi e per questo dobbiamo dare onore ai ragazzi per il loro lavoro, nonostante le vicissitudini, si impegnano, dimostrano di voler raggiungere la salvezza che cercheremo di ottenere con tutte le nostre forze».

GLI ALTRI NUMERI
«Ogni volta ci viene detto che siamo la peggior difesa, ma non è vero. Da quando sono a Trapani abbiamo realizzato 22 gol subendone 25, quindi, non siamo i peggiori e tutti i numeri, oggi, ci danno conforto, ma fiducia e convinzione, perché dobbiamo continuare su questa squadra. Questa squadra è stata trasformata. Non voglio essere polemico, ma difendere il lavoro mio e dei ragazzi. Noi vogliamo salvarci ed ogni partita sarà un’occasione per dimostrare con i fatti il nostro obiettivo».

GLI ASSENTI
Strandberg non ha ancora recuperato e, per questo motivo «non sarà convocato, così come Scognamillo squalificato ed Aloi infortunato».

IL MODULO
Il Chievo gioca con il 4-3-3, ma Castori non cambierà il proprio modulo per adeguarlo a quello dell’avversario. “Per noi non cambia nulla tatticamente. Già lo Spezia ed il Cosenza hanno giocato così e noi abbiamo fatto la nostra partita. Non dipendiamo dagli altri, abbiamo una nostra fisionomia ed organizzazione di gioco con la quale affrontiamo gli avversari. A volte ci va bene, altre meno, ma noi siamo noi».

LA CONDIZIONE FISICA
«Contro il Livorno, alla terza partita in 8 giorni, siamo usciti alla distanza, a dimostrazione di come la squadra abbia i 90 minuti, venendo fuori alla lunga. La stanchezza toglie brillantezza, ma i ragazzi hanno dimostrato di saper sostenere sforzi prolungati. Questa settimana, senza partite infrasettimanali, abbiamo avuto un recupero maggiore».

LA FORMAZIONE TITOLARE
L’allenatore granata non intende scoprire le proprie carte. Così non scioglie il dubbio su chi possa essere il compagno dal primo minuto di Pettinari. Se Dalmonte, autore di 2 gol nelle ultime 2 partite, o il polacco Piszczek. «Possiamo vedere tutto ed il contrario di tutto. Però è sicuro che non darò nessuna comunicazione in anteprima, sia agli avversari che ai ragazzi»

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La gara si giocherà sabato alle 20.30 e non domenica come inizialmente previsto. Le squadre...
Il sinistro del calciatore granata andato a segno contro il Portici, è stato inserito nella...
Granata in grande spolvero in termini realizzativi ed hanno raggiunto 87 reti nel campionato di...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il futuro del tecnico viola sembra lontano da Firenze. Per lui si aprono le porte...
Il tecnico aveva preso il posto di Viali oggi chiamato a sostituire Caserta ...
Tifo granata