Resta in contatto

News

Pace: «La retrocessione del Trapani mortifica la città»

 L’ex presidente granata a due mesi dall’addio commenta amareggiato la retrocessione della squadra che lo ha visto a capo da gennaio a giugno

Dopo due mesi dall’addio, Pino Pace torna a parlare del Trapani, club per la quale ha ricoperto la carica da presidente da gennaio a giugno: «In linea di principio – dice l’ex presidente granata a La Repubblica -, non ho nulla contro questa proprietà di cui vanno comprese le difficoltà generate dalla pandemia. Quando, però, la situazione si è fatta difficile, e il Trapani aveva bisogno di nuovi investimenti, di fronte all’impossibilità che la proprietà ha manifestato, non potevo più rimanere ad essere garante come presidente del Trapani». 

Pino Pace non ci sta ed esprime la propria amarezza per l’epilogo della stagione: «La retrocessione fa rabbia, delude e mortifica una città, per com’è arrivata: sospettavo, però, che quei due maledetti punti potessero essere decisivi». 

22 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
22 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sono loro che mortificano la Città!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Meglio stare zitto…🤮

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma vero

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dichiarazione VERGOGNOSA resa da uno che da quasi 20 anni è a capo della Camera di Commercio di Trapani. La informo illustre dottore che alcuni ragazzi, senza alcun titolo, in pochi giorni hanno raccolto 60mila euro per acquistare degli strumenti che hanno donato all’ospedale di Trapani, lei, presidente ventennale della Camera di Commercio, mi vorrebbe dire che non è riuscito a recuperare 70mila euro (dopo 520mila versati da Alivision) per evitare la penalizzazione? Scusi, ma perché ha accettato la carica di presidente?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dovete sparire… Siete responsabili della retrocessione… VIA VIA VIA DAL TRAPANI CALCIO….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Arritirati

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

I ragazzi messa tutta x salvezza molto sportivi impressione che ogni partita di qualsiasi serie la partita già sanno come deve andare a finire un arbitro senza paura collina
Molte squadre perduto x causa predisposta come mi sembra trapani Pescara gol annullato rigori. On dati ed ecc

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mi sento preso ulteriormente per i fondelli. Anzi dire stupidate perché non ci spiega cosa succedeva in società e perché è stata pagata in ritardo quei famosi 70mila euro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma vai a cacare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma vai a c… Pace dimettiti anche dalla Camera di commercio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Vedi chi parla ma finiamola

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mortifica, dovevi pensarci prima

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma a Marzo lui non era il Presidente????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Pace non ha nessuna colpa, era solo un puparo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bisogna far tornare il TRAPANI nelle mani di imprenditori della città…W TRAPANI👏👏👏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sono solo parole di circostanza anche lui ha le sue colpe in questa vicenda. Infatti come quel Schettino ha abbandonato tutti mentre la nave affondava. Si occupi d’altro Presidente, i trapanesi non hanno bisogno delle sue commiserazioni.

Giuseppe
Giuseppe
1 mese fa

Iniziao de Simone a consumare na società e finero sti 4 buffuna,vergognatevi…….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Le chiacchiere stanno sempre a zero!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

U maissalise a sape logna…….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

E Parla pure, ma Vergognati.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dovrebbe pensare, prima, alla sua città. Alla nostra ci pensiamo noi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Proprio lui non dovrebbe parlare come ha scritto nell articolo telesud se realmente non c’erano le condizioni finanziarie di andare avanti al 10 marzo , lui come la società è stata responsabile del disastro sportivo e dovevano comunicarlo alla città . Sicuramente noi trapanesi come a Catania ci saremo fatti avanti con un’ azione popolare per salvare l impossibile

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TRAPANI su Sì!Happy

Altro da News