Resta in contatto

News

Il Trapani ricorre nuovamente al Coni per non retrocedere

La società granata ha impugnato l’articolo 49 delle NOIF, che prevede lo svolgimento del campionato di serie B a ventidue squadre

Non si ferma la battaglia legale del Trapani contro la retrocessione in serie C. Appena pochi giorni fa il Collegio di Garanzia del Coni ha confermato la penalizzazione di due punti che di fatto ha condannato la formazione granata in serie C per una inadempienza societaria.

La società granata, per voce del consigliere delegato all’area sportiva Lorenzo Petroni, fa sapere che ricorrerà nuovamente al Collegio di Garanzia del Coni. Questa volta il Trapani impugnerebbe l’articolo 49 delle NOIF (norme organizzative interne della FIGC) che prevede lo svolgimento del campionato di serie B a ventidue squadre e non a venti come avvenuto.

Il tal modo, sostiene il Trapani, cambierebbero i criteri di retrocessione con le sole diciannovesima e ventesima classificate in serie C.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Michele Buffa
Michele Buffa
8 mesi fa

Petroni mettiti l’anima in pace, non ci pensare più. Fatti una ragione ci hai mandato in serie C, almeno questo motivo di orgoglio te lo porterai nella coscienza per tutta la vita. Sempreche’ hai una coscienza

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Noto con piacere che adesso i soldi per pagare gli avvocati ci sono. Se li avessero utilizzati prima per pagare gli stipendi, oggi non ci ritroveremmo in serie c.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Tempo perso ormai hanno fatto i playout

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Società di 🤡

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Ma senza squadra

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News