Trapani Granata
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Trapani, De Simone incastrato dalle telefonate

Fondamentali nelle indagini l’acquisizione delle conversazioni telefoniche, che venivano registrate dallo stesso ex ad attraverso un’app

Registrava le telefonate con un’app per avere tutto sempre a portata di mano. Così, quando i militari della Guardia di Finanza gli hanno sequestrato il telefono cellulare, quelle telefonate sono diventate una prova documentale e non una intercettazione. E’ questo uno dei passaggi fondamentali nelle indagini a carico di Maurizio De Simone, arrestato giovedì dalle Fiamme Gialle.

In sostanza De Simone, avendo scaricato sul proprio telefono l’applicazione cellulare “Call Recorder”, registrava automaticamente tutte le conversazioni che intratteneva e lo faceva per mantenere la memoria di dati e numeri relativi alle varie conversazioni.

Per il buon esito delle indagini sarebbero stati ascoltati anche alcuni dipendenti del Trapani, tra cui gli addetti al botteghino, i responsabili amministrativi del settore sportivo e Paola Iracani, consulente fiscale della società.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I tre giocatori non prenderanno parte alla trasferta contro la Gioiese, per tornare così disponibili...
Il direttore sportivo spiega i propositi per il futuro della società granata e non nasconde...
Il difensore granata vuole rimanere con i trapanesi per conquistare quella serie B sfuggita nella...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il futuro del tecnico viola sembra lontano da Firenze. Per lui si aprono le porte...
Il tecnico aveva preso il posto di Viali oggi chiamato a sostituire Caserta ...

Altre notizie

Tifo granata