Resta in contatto

News

Castelli: “Giovedì il Trapani sarà dei trapanesi”

L’avvocato, in rappresentanza del comitato “C’è chi il Trapani lo ama”, al termine dell’incontro con Gianluca Pellino e con il notaio ha commentato quanto avvenuto nella lunga serata

Il comitato “C’è chi il Trapani lo ama” ha firmato una promessa d’acquisto delle quote del Trapani. Nella serata di martedì i tifosi e gli imprenditori trapanesi hanno raggiunto l’accordo con Gianluca Pellino per la cessione delle quote societarie per un euro. Un passaggio di proprietà che per completarsi necessita dell’intervento di Alivision, che avrebbe dato già la sua disponibilità.

Al termine dell’incontro dal notaio tra il comitato, Gianluca Pellino e Fabio Petroni, collegato in videoconferenza, l’avvocato trapanese Carmelo Castelli è stato intervistato in rappresentanza di “C’è chi il Trapani lo ama”.

 PASSI PER IL FUTURO

«Ancora non possiamo dire di aver acquistato il Trapani. Si sono fatti i primi passi necessari per l’acquisizione da parte dei trapanesi, ma sono molto soddisfatto. Non abbiamo potuto ultimare stasera per dei dettagli di natura tecnica. Abbiamo acquisito la disponibilità assoluta da parte di Pellino di cedere per un euro agli imprenditori trapanesi, che per noi rappresenta una grandissima soddisfazione e una grandissima vittoria. C’è la precedente proprietà che deve partecipare a questa definizione».

I TEMPI TECNICI

«Questa sera non abbiamo potuto acquisire non per indisponibilità assoluta di Alivision, ma per fatti tecnici. Siamo convinti che nella giornata di domani si potrà ultimare il percorso da parte di chi deve cedere. Il giorno 1 ottobre davanti al sindaco si presenteranno gli imprenditori trapanesi per definire tutto. Una tempistica un po’ lunga dettata esclusivamente da problemi tecnici con il passaggio di proprietà intermedio». 

LE SCADENZE

«Ci siamo ripartiti i compiti. Bisogna tenere conto delle scadenze federali del 30 settembre con innumerevoli adempimenti. C’è la partita di Catanzaro e quella di Brescia, che, ahimè, non penso che riusciremo a recuperare. Non andare a Brescia è un fatto di immagine abbastanza brutto che non avremmo mai voluto pensare e perderemo degli incentivi economici». 

PENALIZZAZIONE IN ARRIVO

«Mi dispiace dover dire che il Trapani prenderà altri punti di penalizzazione, ma a questo punto pensiamo a salvare l’essenziale: stiamo lavorando per questo. Il Trapani giocherà questo campionato e si salverà nonostante qualche punto di penalizzazione». 

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Mah

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Sarà di chi la compra non dei trapanesi!

Nicola
Nicola
7 mesi fa

Un punto di penalizzione è già arrivato, poi arriverà quello per il deferimento di agosto (mancata trasmissione stato patrimoniale) e altri 4 arriveranno per i pagamenti del 30 settembre (oggi). Se non ho dimenticato niente saremo a- 6. Aggiungiamo che Luperini e Pettinari si svincolano venerdì ed altri hanno fatto domanda, che per la Covisoc, finchè non si ripiana il rosso di cassa (434mila euro) non si possono ingaggiare nuovi giocatori Direi che la prospettiva di fare il campionato con la primavera 2 dell’anno scorso non porterà che ad una retrocessione sicura

MATTEO
MATTEO
7 mesi fa

Domani a Brescia, avremmo vuto sfidarvi per una bella serata di sport. Questo da bresciano mi dispiace. Perché sarebbe stato bello confrontarsi con una compagine che ha una storia alle spalle e ha sfiorato la serie A. Purtroppo, però capisco che giocare una partita in queste condizioni non si può. Anche perché purtroppo il Trapani non si è allenato. A Brescia volevamo una sfida vera. Poi vinceva la migliore. Purtroppo per colpa di incapaci chi ne fa le spese sono sempre i tifosi. Al di la della rivalità sportiva, mi dispiace molto per il Trapani. Spero che la situazione si… Leggi il resto »

Gaetano Di Giovanni
Gaetano Di Giovanni
7 mesi fa
Reply to  MATTEO

Ciao Matteo. Anche noi avremmo voluto affrontarvi visto che siete una squadra che viene dalla Serie A. Purtroppo a Trapani stanno venendo delle persone incompetenti che pensano solo a guadagnare per conto loro. Se i miracoli esistono allora forse ci salveremo. Saluti e buona fortuna da Trapani

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News