Resta in contatto

News

Trapani, Di Donato e Porchia pronti al ritorno

Il tecnico e il direttore sportivo sono le prime scelte del comitato “C’è chi il Trapani lo ama”, in caso di completamento dell’acquisto delle quote societarie

Il comitato “C’è chi il Trapani lo ama” ha già la sua idee in caso di completamento dell’acquisto delle quote societarie del club trapanese da Alba Minerali. 

I tifosi e gli imprenditori locali sono pronti a firmare giovedì il definitivo passaggio di proprietà: si attende una liberatoria da parte di Alivision. Nel frattempo, però, il comitato pensa all’immediato futuro, in cui il tempo a disposizione è assai limitato.

Ecco quindi che ci sarebbe l’idea di richiamare Sandro Porchia e Daniele Di Donato, per ricoprire gli incarichi di direttore sportivo e allenatore. I due erano stati allontanati da Gianluca Pellino, che però non avrebbe tesserato Oberdan Biagioni e Gianluca Torma. 

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

speriamo bene

Marco
Marco
10 mesi fa

Pellisio ?
Altro personaggio che Petrone conosce bene .
Anche lui naviga in acque poco chiare.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Basta che si gioca

Giuseppe
Giuseppe
10 mesi fa

Ma pellisio che fine ha fatto?servono in po’ di soldi e tanti,il comitato li ha? Ho spera di vendere per fare cassa e poi si vedrà? Ho seri dubbi sinceramente,cmq speriamo non bene

Giuseppe
Giuseppe
10 mesi fa
Reply to  Giuseppe

In bene scusate non in non bene

Piero
Piero
10 mesi fa

Molto meglio se il comitato decidesse di ripartire dalla D

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Va benissimo ?????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Ottima scelta

granata_love
granata_love
10 mesi fa

Mi sembra che stiamo tornando sui binari giusti…….forza che il tempo è veramente poco per provare a salvare la categoria !!!!

Salvo
Salvo
10 mesi fa
Reply to  granata_love

senza soldi non si va da nessuna parte… questo comitato ha solo spiccioli.. giusto per un po di fumo negli occhi: quasi tutti i clubs passati ai comitati popolari sono sempre falliti… (Savona, Monopoli, Foggia, Messina, Turris, Maceratese, Venezia, Sanremese, Reggina, Messina, Pistoia..) mi fermo qui perché ce ne sono a bizzeffe…

granata_love
granata_love
10 mesi fa
Reply to  Salvo

e allora speriamo di interrompere la serie….se poi va male, fallimento e si riparte dai dilettanti…il comitato potrebbe fare da traghettatore fino all’arrivo di investitori seri…. a questo punto tentare non nuoce…

Giuseppe
Giuseppe
10 mesi fa
Reply to  granata_love

Gli investitori c’erano ( grosso gruppo immobiliare di Singapore ) ma non sono stati messi in condizione di presentarsi, in quanto mi veniva proposto che il gruppo poteva mettere tutti i soldi ed investire sullo stadio, in infrastrutture e sviluppo, che era il loro obiettivo principale, veicolandolo attraverso la valorizzazione della squadra, ma che la gestione doveva essere fatta dagli attuali personaggi. GIUDICATE VOI !! Siamo rimasti comunque alla finestra. Non chiedetemi di dimostrarlo, perchè non posso, per vincoli contrattuali di riservatezza, ma io sono il responsabile in Italia per la ricerca e sviluppo di alcuni fondi internazionali. Vi scrivo… Leggi il resto »

Mario
Mario
10 mesi fa
Reply to  Salvo

Infatti, pero’ non si hanno altre soluzioni

nick
nick
10 mesi fa
Reply to  Mario

Si staccare la canna e ripartire dalla Serie D l’anno prossimo con una società pulita e senza debiti: è l’unica soluzione come lo è stata per tutte le società sul baratro (oltre quelle sopracitate Palermo,Cesena,Reggiana,Bari,Avellino,F.Andria,Parma,Siena ,Mantova, tra gli ultimi 3 anni )

Altro da News